Speciale SSD
YouTube, Google passa a WebM

YouTube, Google passa a WebM

Google ha comunicato che nei prossimi giorni tutti i contenuti presenti su YouTube verranno convertiti nel formato WebM.

Pubblicato: 20/04/2011 16:30

di: Redazione IT Tech & Social

   

Nelle ultime ore Google ha confermato che tutti i contenuti video presenti sulla piattaforma di viodeosharing YouTube verranno convertiti nello standard multimediale WebM, codec fortemente sostenuto dall'azienda di Mountain View.
Con questa strategia Google punta a introdurre un nuovo standard per i contenuti multimediali presenti nel web. Il motore di ricerca ha deciso di puntare su questo codec, basato su VP8 e Vorbis, per la sua caratterizzazione open source, privo quindi di licenze da comprare per la distribuzione dei video. Al contrario del rivale H.264, codec sostenuto da Apple e Microsoft.
Google ha così predisposto che ogni nuovo contenuto video caricato su YouTube verrà  codificato in WebM, prima di essere disponibile per la riproduzione. Mentre il vasto archivio presente sulla piattaforma verrà  man mano convertito nei prossimi mesi.
La scelta di supporto al codec WebM non significherà  comunque l'abbandono di H.264, che verrà  comunque  supportato dal motore di ricerca. 

Ultime News
Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Chloe Bridgewater, bimba inglese di 7 anni, ha inviato una lettera a Sundar Pichai, AD di Google,...

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Facebook lancia il guanto di sfida a LinkedIn: il social network blu, infatti, renderà più facili...

mytaxi acquisisce Taxibeat, l’applicazione taxi leader in Grecia

mytaxi acquisisce Taxibeat, l’applicazione taxi leader in Grecia

Con l'acquisizione di Taxibeat, mytaxi raggiunge quota 108.000 tassisti registrati e oltre 7...

Nuove indiscrezioni su iPhone 8: riconoscimento facciale 3D

Nuove indiscrezioni su iPhone 8: riconoscimento facciale 3D

Apple starebbe pensando di inaugurare una forma avanzata di riconoscimento facciale, basato sulle...

Addio BlackBerry, la sua quota di mercato è pari a zero

Addio BlackBerry, la sua quota di mercato è pari a zero

Secondo una recente analisi di Gartner, nell’ultimo trimestre del 2016, i dispositivi BlackBerry...

Non è (più) un paese per malware: l’Italia è sempre più sicura

Non è (più) un paese per malware: l’Italia è sempre più sicura

Il nostro Paese perde altre 20 posizioni nella classifica mondiale delle nazioni più attaccate.

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media