Speciale SSD
Pagamenti online tramite credito telefonico

Pagamenti online tramite credito telefonico

I principali operatori telefonici italiani hanno annunciato la possibilità  per i propri utenti di pagare contenuti multimediali tramite il proprio credito telefonico.

Pubblicato: 09/05/2011 17:30

di: Chiara Bernasconi

   
Lexar presenta le sue schede di memoria SD

TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia, PosteMobile e Fastweb hanno lanciato una piattaforma unica condivisa, disponibile per i clienti di tutti gli operatori, per pagare contenuti e servizi digitali con un semplice click utilizzando il credito telefonico.
Con questa iniziativa, gli operatori di telecomunicazioni hanno deciso  di mettere a disposizione dei produttori di contenuti e servizi digitali e dei propri clienti, un servizio semplice, veloce e sicuro per l'acquisto su qualsiasi device (cellulare, smartphone, tablet e PC).
Il numero di cellulare assumerà  la funzione di identificativo del cliente e farà  da chiave di autenticazione qualora si effettui il pagamento direttamente da cellulare, mentre vi andrà  abbinata una password nel momento in cui si effettua l'operazione d'acquisto da un dispositivo diverso dal telefonino.
Inizia così in Italia quella che è già  stata definita come "Era del m-commerce di massa".
Tra le prime realtà  interessate a sfruttare questa piattaforma unificata vi sono principalmente grandi gruppi editoriali come Gruppo Caltagirone Editore, Class Editori, Guida Monaci, Espresso, Il Sole 24 Ore, La Stampa, Mondadori, Monrif/Poligrafici Editoriale, Paperlit, RCS, Shenker e L'Unione Sarda.
L'acquisto avviene con un clic in caso di accesso dal telefonino o tramite l'inserimento del proprio numero di cellulare e di una password nel caso di accesso da altri dispositivi (come PC e tablet). Gli acquisti sono garantiti dai più avanzati standard di sicurezza che gestiscono i dati in modo criptato.

Ultime News
Google Maps si scusa per le ricerche online razziste

Google Maps si scusa per le ricerche online razziste

Su Google Maps, alcune ricerche con termini razzisti e offensivi nei confronti della popolazione...

Google presenta Brillo per l'Internet delle cose

Google presenta Brillo per l'Internet delle cose

Google starebbe sviluppando "Brillo", un sistema operativo per il mercato dell'Internet of Things.

Apple aggiorna McBook Pro Retina 15

Apple aggiorna McBook Pro Retina 15

Apple ha aggiornato il MacBook Pro 15″ con display Retina: il dispositivo possiede ora il nuovo...

L'Italia si conferma la 3° nazione al mondo per invio di messaggi spam

L'Italia si conferma la 3° nazione al mondo per invio di messaggi spam

Trend Micro presenta il report delle minacce informatiche che hanno colpito il primo trimestre...

Farming Simulator 15 debutta sulle console PlayStation 4 e Xbox One

Farming Simulator 15 debutta sulle console PlayStation 4 e Xbox One

Anche un media come il videogioco può contribuire a porre la giusta attenzione sul tema della...

Messenger, arrivano anche in Italia le videochiamate

Messenger, arrivano anche in Italia le videochiamate

Anche per gli utenti italiani arriva la possibilità di effettuare videochiamate attraverso l'app...



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media