APC
L'azienda francese Boiron minaccia di denunciare blogger italiano

L'azienda francese Boiron minaccia di denunciare blogger italiano

Boiron, produttrice di prodotti omeopatici, non ha gradito due opinioni di un blogger italiano nei confronti dell'azienda e dei suoi prodotti.

Pubblicato: 05/08/2011 09:00

di: Redazione IT Tech & Social

   

L'azienda francese esperta in medicina omeopatica Boiron, non ha preso molto bene il post di un blogger italiano in cui veniva, secondo il punto di vista dell'azienda, diffamata la pratica dell'omeopatia e i propri prodotti.
Boiron avrebbe scritto, quindi, al provider che ospita il blog per chiedere la rimozione dei post incriminati e che venga bloccato l'accesso al blog al suo autore.
Qualora il provider non assecondasse le richieste, l'azienda ha già  fatto sapere che intraprenderà  le vie legali per tutelare e far valere i propri diritti.
Nella lettera scritta da Boiron si legge che il provider è "responsabile del controllo sul contenuto dei medesimi ed è, dunque, corresponsabile sia sotto il profilo penale che civile della diffamazione ancora in corso".
Nello specifico l'azienda francese ritiene diffamatori e lesivi della propria immagine due articoli in cui si parla dell'omeopatia e delle sue basi scientifiche. In uno degli articoli viene chiaramente nominato uno dei prodotti a marchio Boiron con tanto di fotografia: l'Oscillococcinum, nella cui didascalia si legge "il Nulla più totale che secondo la Boiron cura l'influenza...diluito 200k non contiene alcuna molecola di principio attivo", mentre nell'altro articolo si legge "Nuoce gravemente all'intelligenza (di chi lo acquista!"), facendo chiaro riferimento all'azienda francese.
Non è stata tanto la tesi anti omeopatica quindi a dare fastidio a Boiron, quanto i riferimenti diretti al nome dell'azienda.
Al momento il provider si è solo limitato a invitare Samuele Riva, titolare del blog incriminato, a rimuovere i post in questione.


Ti potrebbe anche interessare:
Ultime News
InMotion Ventures sostiene una start-up di taxi a guida autonoma

InMotion Ventures sostiene una start-up di taxi a guida autonoma

La raccolta di fondi Voyage ad oggi ammonta ad un totale di 20 milioni di dollari.

 Amazon apre al pubblico le porte del Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni

Amazon apre al pubblico le porte del Centro di Distribuzione di Castel San Giovanni

I tour sono aperti a chiunque abbia compiuto 6 anni, fino ad un massimo di 35 partecipanti per...

Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

Saldi, Italiani sempre più smart: pagano con contactless ed Apple Pay

I saldi di inizio anno fanno registrare un aumento delle spese da parte degli italiani del 34%...

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

I consumatori europei potranno cogliere tutti i vantaggi dell'acquisto in rete di prodotti e...

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp però continuerà a supportare i dispositivi BlackBerry con SO Android come BlackBerry...

Mondadori Store presenta

Mondadori Store presenta "MyStore", il nuovo assistente digitale

L'assistente digitale "MyStore", sviluppato da Mauden, offre ai clienti contenuti e consigli su...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media