Speciale SSD
Windows 8 Consumer Preview, i requisiti minimi

Windows 8 Consumer Preview, i requisiti minimi

Microsoft ha reso disponibile per il download la versione Windows 8 Consumer Preview, ma quali sono i requisiti minimi per l'installazione?

Pubblicato: 01/03/2012 12:20

di: Daniele Preda

   
Lexar presenta le sue schede di memoria SD

Windows 8 Consumer Preview è stato presentato ieri, Microsoft ha inoltre messo a disposizione un'area dedicata per il download appositamente per gli utenti finali.
Prima di scaricare i file necessari e di scoprire che la nostra macchina non dispone dei requisiti minimi indispensabili per l'installazione e l'esecuzione, è bene conoscere quali siano le caratteristiche di base suggerite da Microsoft.
windows-8-consumer-preview-i-requisiti-minimi-1.jpgPer quanto riguarda il microprocessore, è opportuno disporre di un'unità  con frequenza operativa di almeno 1 GHz, non importa se si tratti di una CPU a singolo core o multi-core.
La memoria di base deve corrispondere ad almeno 1 GByte se intendiamo installare la versione di Windows 8 a 32 bit, mentre dovrà  essere portata a 2 GByte per la variante a 64 bit.
Lo spazio disco necessario per completare con successo l'installazione deve essere di 16 GByte per i sistemi a 32 bit e di 20 GByte per quelli a 64 bit.
La sezione grafica lascia ampio margine, dato che è sufficiente una GPU con supporto DirectX 9 con WDDM 1.0. Va comunque specificato che alcuni titoli e applicativi potrebbero necessitare di un controller grafico DirectX 10, pena incompatibilità  o malfunzionamenti del software stesso.
La risoluzione dello schermo primario dovrà  essere necessariamente superiore o uguale a 1.024x768 pixel (1.366x768 punti per la funzionalità  snap).
Alcuni altri dettagli che possono rendere l'utilizzo della nuova interfaccia Windows 8 più piacevole, sono il supporto multi-touch da parte dell'infrastruttura disponibile in hardware, oltre alla disponibilità  di un BIOS UEFI, che consente l'utilizzo della funzione Secure Boot. Per quanto riguarda la cifratura BitLocker è invece previsto il funzionamento anche senza hardware TPM, tuttavia è preferibile disporre del chip Trusted Platform Module per sfruttare al meglio questa funzionalità .
Per il funzionamento corretto di Hyper-V è invece indispensabile la disponibilità  di un sistema compatibile con il set di istruzioni a 64 bit e le funzionalità  Second Level Address Translation (SLAT).

Ultime News
Uscita iPhone 6, il primo acquirente è australiano

Uscita iPhone 6, il primo acquirente è australiano

Oggi ha avuto inizio la commercializzazione dei nuovi iPhone 6. Il primo acquirente è un giovane...

Samsung presenta App Academy per sviluppatori di app

Samsung presenta App Academy per sviluppatori di app

Samsung, in collaborazione con il Politecnico di Milano, ha presentato il progetto di formazione...

Android L più sicuro con sistema crittografico di default

Android L più sicuro con sistema crittografico di default

Google ha confermato che Android L sarà la prima versione del sistema operativo che cifrerà i...

Blackguards “Deluxe Edition” in arrivo il 30 settembre

Blackguards “Deluxe Edition” in arrivo il 30 settembre

Per la prima volta in versione boxata in Italia, con sottotitoli e testi di gioco in italiano, a...

Amazon presenta il suo dominio

Amazon presenta il suo dominio ".buy"

L’ICANN sta assegnando in questi giorni nuovi domini generici di primo livello. Amazon si sarebbe...

Incassi da record per Destiny

Incassi da record per Destiny

Nei primi cinque giorni di vendita, il nuovo videogame “Destiny” ha incassato oltre 325 milioni...



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media