Speciale SSD
Una bufala su Facebook genera milioni di condivisioni

Una bufala su Facebook genera milioni di condivisioni

Un utente del social network ha detto che avrebbe condiviso il biglietto della lotteria con chi avesse condiviso la sua foto. Ma non era vero.

Pubblicato: 03/12/2012 07:00

di: redazione IT Tech & Social

   
Lexar presenta le sue schede di memoria SD

una-bufala-su-facebook-genera-milioni-di-condivisi-1.jpg
Un certo Nolan Daniels ha pubblicato su Facebook una propria foto in cui regge il biglietto vincente di una lotteria, il cui jackpot ha superato il mezzo miliardo di dollari.
E ha promesso che avrebbe condiviso la vincita donando un milione a una persona scelta a caso tra tutti coloro che avessero condiviso la foto.
Più di due milioni di persone (2.056.024 nel momento in cui scriviamo) gli hanno dato retta e hanno condiviso la foto, sperando di essere i fortunati.
Quasi nessuno ha notato un dettaglio: i numeri del biglietto erano stampati in ordine casuale, mentre il regolamento prescrive che siano in ordine crescente.
Infatti non era vero niente: si trattava di una pura invenzione di Daniels, che è un programmatore e il comproprietario di N2 Industries, un'azienda che produce software medico.
Non sono ancora chiari i motivi del gesto di Daniels, che non ha rilasciato dichiarazioni.
Il fratello ha dichiarato alla stampa che "voleva sentirsi amato".
In ogni caso, la vicenda può essere di monito per chi crede troppo alle storie che girano in rete: avete mai incontrato qualcuno che regala milioni agli sconosciuti?

Ultime News
Zalando lancia la funzione Ricerca Immagine in Italia

Zalando lancia la funzione Ricerca Immagine in Italia

La nuova feature permette ai clienti di ricercare con facilità nel catalogo abbigliamento...

Spotify lancia la nuova versione per iPad

Spotify lancia la nuova versione per iPad

La "Tua Musica" è anche su iPad per salvare, organizzare e sfogliare la propria collezione...

Andy Rubin lascia Google

Andy Rubin lascia Google

Andy Rubin, dopo quasi 10 anni di attività, ha deciso di lasciare Google. Tra i fondatori di...

Bye bye, iPod Classic

Bye bye, iPod Classic

Apple ha deciso di non produrre più iPod Classic poichè è impossibile trovare fornitori adeguati...

Gli italiani spendono di più per la musica digitale

Gli italiani spendono di più per la musica digitale

I più spendaccioni per la musica digitale? Gli italiani, che spendono circa 6 Euro in più...

WhatsApp, le chiamate vocali arriveranno nel 2015

WhatsApp, le chiamate vocali arriveranno nel 2015

WhatsApp ha rivelato che le chiamate vocali dovrebbero arrivare a inizio 2015, dunque con diversi...



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media