Speciale SSD
Verbasizer e BowieNet: David Bowie e la tecnologia

Verbasizer e BowieNet: David Bowie e la tecnologia

David Bowie amava la tecnologia e l'innovazione: collaborò alla creazione di Verbasizer, software musicale, e creò BowieNet, sito internet dotato di un suo provider.

Pubblicato: 11/01/2016 18:00

di: redazione social media

   

L’inclinazione di David Bowie all’innovazione non si fermava solamente alla musica.
La rockstar inglese, scomparsa nella notte all'età di 69 anni, era appassionata di fantascienza e spazio, ma anche di tecnologia: negli anni 90 collaborò alla creazione di un software per comporre canzoni chiamato Verbasizer, ed è stato il primo artista a creare un sito con un suo internet provider, BowieNet.
Verbasizer fu creato nei primi anni Novanta dall’informatico Ty Roberts: l’applicazione riproduceva su pc uno dei metodi di composizione di Bowie, il “cut-up". Tale metodo consisteva nel prendere parole sparse dai giornali, metterle in un cappello e ricomporne i frammenti su un foglio di carta.
Bowie Utilizzò il software per comporre il disco Outside, pubblicato nel 1995: l’artista ne illustra l’impiego in un video caricato su Youtube.

BowieNet
fu invece un sito lanciato da David Bowie nel 1998: dotato di un proprio Internet provider, costituiva una sorta di antenato dei moderni blog e social network.
Ogni utente aveva a disposizione 5 Mb di spazio per condividere la propria creatività e aveva la possibilità di comunicare tramite un chat.
Queste le parole di Bowie a riguardo: “Volevo creare un ambiente dove non solo i miei fan ma tutti gli amanti della musica potessero essere parte di una comunità”.
Il sito è entrato nel Guinness World Record: l’ennesima dimostrazione del genio e dell’apertura del Duca Bianco.

Ultime News
Ultimi rumors su LG G6

Ultimi rumors su LG G6

I vertici di LG stanno ultimando i preparativi per la presentazione del loro nuovo top di gamma:...

Apple acquisisce RealFace per il riconoscimento facciale

Apple acquisisce RealFace per il riconoscimento facciale

Apple potrebbe aver acquisito la startup israeliana RealFace, specializzata in riconoscimento...

PlayStore, trovata app che diffonde virus

PlayStore, trovata app che diffonde virus

In PlayStore di Android è stata individuata una nuova app pericolosa che, imitando Adobe Flash...

Facebook contro il terrorismo grazie all'intelligenza artificiale

Facebook contro il terrorismo grazie all'intelligenza artificiale

Mark Zuckerberg, ha dichiarato che utilizzerà l'intelligenza artificiale per individuare storie...

Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Chloe Bridgewater, bimba inglese di 7 anni, ha inviato una lettera a Sundar Pichai, AD di Google,...

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Facebook lancia il guanto di sfida a LinkedIn: il social network blu, infatti, renderà più facili...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media