Speciale SSD
Picwant arriva anche su Windows per vendere i propri scatti via smartphone

Picwant arriva anche su Windows per vendere i propri scatti via smartphone

Da oggi anche gli utenti Microsoft potranno godere della fotografia mobile in modo ancora più professionale.

Pubblicato: 22/01/2016 10:45

di: Redazione BitCity

   

Picwant, l'agenzia di mobile photography che permette a chiunque di pubblicare le proprie foto e i propri video realizzati con lo smartphone e venderli online su picwant.com, rende disponibile per la prima volta agli utenti Windows la sua app “Picwant Mobile Photos and Videos”, già annunciata su iOS e Android
Il funzionamento dell’app “Picwant Mobile Photos and Videos” è semplice e immediato: basta scaricare l’applicazione gratuita, registrarsi e inviare tramite l’app almeno 10 contenuti (immagini, video o entrambi).
Lo staff di photo editor professionisti di Picwant valuterà i materiali inviati e, se almeno 5 di questi sarà approvato, invierà il contratto al fotografo che, una volta firmato, diventa Picker a tutti gli effetti e i suoi contenuti saranno resi disponibili sul sito picwant.com per chiunque necessiti di immagini e video per i propri progetti. Il materiale foto e video inviato sarà valutato dal team di photo editor di Picwant prima della pubblicazione sul sito. Questo al fine di garantire il livello di qualità dei contenuti venduti e la sussistenza delle liberatorie necessarie nel caso le immagini e i video ritraggano persone per permettere l'utilizzo dei contenuti per usi commerciali e non solo editoriali.
Il copyright di immagini e  video caricati su Picwant rimane di proprietà del Picker: Picwant funge da agente per la vendita online dei contenuti e, per ogni immagine o video scaricato e acquistato da un cliente, il Picker riceve una royalty (una percentuale del prezzo della licenza visibile sul sito).
L’app di Picwant è veloce ed intuitiva e gode di un’interfaccia e di una grafica completamente innovative che includono: 
  • Portfolio: una sezione in cui visualizzare i propri contenuti, immagini e video, inviati tramite app
  • Viste a griglia, per poter scorrere e visualizzare i contenuti a colpo d’occhio in un formato più grande pur disponendo della possibilità di vedere informazioni sul singolo contenuto con un tocco e viste a lista, per visualizzare in anteprima le informazioni e i commenti degli editor sulle immagini rifiutate o da rinviare. Quindi si tratta non solo di due differenti opzioni grafiche ma anche di due diversi approcci che possono rendere la navigazione più veloce o tecnica in base all’interesse del fotografo.
  • Pic-up (missioni) – Periodicamente l’app di Picwant proporrà delle missioni: delle Call To Action per invitare tutti ad inviare degli specifici contenuti, che potranno essere legati ad esempio a eventi di attualità, cronaca, spettacolo e non solo.
  • Un model release funzionale – l’app dispone di un model release che permette di inserire le firme e maggiori informazioni sulle persone ritratte.

Ultime News
HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC Desire 10 lifestyle sarà disponibile a partire dalla fine di settembre.

World Payments Report 2016: i pagamenti digitali registreranno una crescita del 10%

World Payments Report 2016: i pagamenti digitali registreranno una crescita del 10%

La richiesta di soluzioni digitali e la rivoluzione delle FinTech alimentano il bisogno di...

Cyberbullismo, Telefono Azzurro: bene, ma restano perplessità su questione età

Cyberbullismo, Telefono Azzurro: bene, ma restano perplessità su questione età

Telefono Azzurro: "Nonostante le perplessità sulla questione delle età e su alcuni strumenti di...

Cyberbullismo: Save the Children esprime forti preoccupazioni sulla proposta di legge approvata dalla Camera

Cyberbullismo: Save the Children esprime forti preoccupazioni sulla proposta di legge approvata dalla Camera

Rispetto agli aspetti sanzionatori, l'Organizzazione raccomanda un approccio che privilegi azioni...

Visa, autenticazione biometrica: gli italiani più fiducia nelle banche che istituzioni

Visa, autenticazione biometrica: gli italiani più fiducia nelle banche che istituzioni

L'86% degli italiani pensa che le banche siano più affidabili nella fornitura di sistemi di...

A #ioCondivido l'innovazione di Gnammo incontra l'economia tradizionale

A #ioCondivido l'innovazione di Gnammo incontra l'economia tradizionale

Sharing economy, innovazione e tecnologia incontrano l'economia tradizionale, per creare un...



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media