Speciale SSD
In calo le vendite di Apple

In calo le vendite di Apple

Per la prima volta dal 2003 le vendite dei prodotti Apple sono in calo.

Pubblicato: 27/01/2016 12:05

di: redazione smartphone e app

   

Il mercato cinese, che ha trainato Apple negli ultimi anni, quando nelle economie occidentali le vendite si erano stabilizzate, ora frena.  
Lo comunica lo stesso CEO di Apple, Tim Cook, riconoscendo che anche l’azienda di Cupertino si accorge dell’indebolimento dell’economia cinese
Per la prima volta dal 2003, Apple registra un calo delle vendite ed è importante notare che ciò avviene in un periodo vicino al Capodanno cinese, una festività in cui in Cina ci si scambiano doni come nel nostro periodo Natalizio.
Intendiamoci bene, le vendite in Cina continuano a crescere, ma più lentamente dei periodi precedenti. Qualche numero? Nell’ultimo trimestre del 2015 le vendite sono cresciute “solo” del 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno prima. Molto poco se confrontate con la crescita del 99 e del 70% dei trimestri precedenti. 
Secondo i dati rilasciati dall’azienda stessa, nell’ultimo trimestre del 2015 su tutto il territorio costituito dall’insieme della Repubblica popolare, Hong Kong, Macao e Taiwan, il mercato ha prodotto 18,4 miliardi di dollari, il 24% del totale degli incassi dell’azienda fondata da Steve Jobs.
Già alla fine dello scorso anno, Apple avrebbe tagliato gli ordini a seguito di un calo della domanda di iPhone. Una flessione di cui si erano già visti i segni premonitori nel mondo delle fabbriche cinesi. Secondo alcune fonti, Apple avrebbe tagliato gli ordini a seguito di una flessione nella domanda di iPhone già alla fine del 2015. Inoltre la grande azienda multinazionale di componenti elettronici Foxconn avrebbe ricevuto aiuti statali per un totale di 12 milioni di euro per compensare i periodi di mancanza di lavoro seguiti al calo delle ordinazioni.

Ultime News
HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC Desire 10 lifestyle sarà disponibile a partire dalla fine di settembre.

World Payments Report 2016: i pagamenti digitali registreranno una crescita del 10%

World Payments Report 2016: i pagamenti digitali registreranno una crescita del 10%

La richiesta di soluzioni digitali e la rivoluzione delle FinTech alimentano il bisogno di...

Cyberbullismo, Telefono Azzurro: bene, ma restano perplessità su questione età

Cyberbullismo, Telefono Azzurro: bene, ma restano perplessità su questione età

Telefono Azzurro: "Nonostante le perplessità sulla questione delle età e su alcuni strumenti di...

Cyberbullismo: Save the Children esprime forti preoccupazioni sulla proposta di legge approvata dalla Camera

Cyberbullismo: Save the Children esprime forti preoccupazioni sulla proposta di legge approvata dalla Camera

Rispetto agli aspetti sanzionatori, l'Organizzazione raccomanda un approccio che privilegi azioni...

Visa, autenticazione biometrica: gli italiani più fiducia nelle banche che istituzioni

Visa, autenticazione biometrica: gli italiani più fiducia nelle banche che istituzioni

L'86% degli italiani pensa che le banche siano più affidabili nella fornitura di sistemi di...

A #ioCondivido l'innovazione di Gnammo incontra l'economia tradizionale

A #ioCondivido l'innovazione di Gnammo incontra l'economia tradizionale

Sharing economy, innovazione e tecnologia incontrano l'economia tradizionale, per creare un...



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media