Speciale SSD
In arrivo smartphone sempre più intelligenti

In arrivo smartphone sempre più intelligenti

Movidius e Google stanno collaborando per dar vita ad uno smartphone che consentirà di riconoscere volti e immagini.

Pubblicato: 29/01/2016 12:20

di: redazione smartphone e app

   

In un futuro forse neppure molto lontano, potrebbe essere direttamente il nostro smartphone, e non una applicazione, a riconoscere un volto o un oggetto che si inquadra con la fotocamera.
Non sarà più un’applicazione software a compiere il riconoscimento, cosa che avviene già, ma un dispositivo hardware che lavorerà direttamente nei telefoni.
Movidius, chip designer irlandese, e Google stanno collaborando per dar vita ad uno smartphone che grazie alla tecnologia di machine learning (apprendimento automatico) avrà una telecamera dotata di intelligenza, che consentirà di riconoscere volti e immagini.
Movidius ha già lavorato con Big G su uno dei suoi più famosi progetti, Tango Project, che consentiva, mediante telecamere e sensori, di creare mappe tridimensionali di spazi interni.
Questa nuova collaborazione tra le due aziende dovrebbe sfociare nello sviluppo di un chip hardware da integrare nei telefoni del futuro rendendoli capaci di capire le immagini inquadrate con la fotocamera.
Da tempo grandi aziende come Facebook e Google stanno investendo parecchio nel campo dell'intelligenza artificiale, in particolare nella tecnologia di machine learning e nel riconoscimento delle immagini, per fare il grande passo: trasferire in un chip hardware la capacità di riconoscimento, disponibile a livello software in una applicazione.

Ultime News
 Android colabrodo: 8.400 nuovi malware al giorno nel primo trimestre 2017

Android colabrodo: 8.400 nuovi malware al giorno nel primo trimestre 2017

Il livello di rischio rimane allarmante, ma non è dovuto solo all'alacre attività dei...

Fotografia: Milano concentra 1/4 del business d’Italia

Fotografia: Milano concentra 1/4 del business d’Italia

Italia, 26 mila imprese e 52 mila addetti. Prime Milano e Roma, Napoli, Torino, Bari.

Impazza su PlayStore il malware FalseGuide

Impazza su PlayStore il malware FalseGuide

Si chiama FalseGuide ed è uno degli ultimi malware presenti all'interno di PlayStore: attende la...

Siri ora può leggere i messaggi su WhatsApp

Siri ora può leggere i messaggi su WhatsApp

L'ultima versione di Siri darà la possibilità agli utenti di chiedere all'assistente di leggere...

Wikipedia presenta Wikitribune, il sito antibufale

Wikipedia presenta Wikitribune, il sito antibufale

Jimmy Wales ha dichiarato di essere al lavoro su Wikitribune, un nuovo sito che servirà a...

Google dichiara guerra alle fake news

Google dichiara guerra alle fake news

L’algoritmo che regola il funzionamento di Google è stato modificato al fine di tutelare i...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media