Speciale SSD
Il Segreto di Castel Lupo, l'app che fa leggere i giovani

Il Segreto di Castel Lupo, l'app che fa leggere i giovani

La casa di produzione torinese Fix-a-Bug lancia il suo primo ActiveBook dal titolo Il Segreto di Castel Lupo, racconto interattivo disponibile gratuitamente su Apple Store e Google Play dedicato ai ragazzi dagli otto anni in su.

Pubblicato: 22/02/2016 09:45

di: Redazione BitCity

   

Il Segreto di Castel Lupo è il primo libro interattivo sotto forma di app, scritto e programmato dalla casa di produzione Fix-a-Bug espressamente per il pubblico più giovane con lo scopo di avvicinarlo alla lettura, al ragionamento e alla riflessione, qualità importanti e necessarie per risolvere gli enigmi e per portare a termine l'avventura leggendo e divertendosi.
Il Segreto di Castel Lupo è molto di più di un classico libro-game come quelli cartacei già in voga negli anni '80. Da questi ha preso infatti ispirazione per poi andare oltre non solo dal punto di vista grafico e tecnologico ma anche per quanto riguarda il livello interattivo da parte del lettore/utente. 
Anche ne Il Segreto di Castel Lupo si legge e si gioca, ma in più l'interfaccia è studiata in modo da coniugare la classica e sempre coinvolgente storia di avventura per ragazzi al linguaggio moderno dei videogame, con il risultato di un netto superamento del limite di una semplice storia a bivi.
Disponibile gratuitamente sull'Apple Store e su Google Play (successivamente lo sarà anche su Amazon Store), Il Segreto di Castel Lupo narra la storia di Simon e Violet Weird, due valorosi gemelli che hanno appena scoperto di essere i discendenti di un folle alchimista vissuto nel 1500 e di aver ereditato il suo antico castello nel cuore delle Alpi. Quale agghiacciante segreto si nasconde nei sotterranei di quel maniero decrepito? Per scoprirlo il lettore dovrà avventurarsi con i protagonisti attraverso le stanze di Castel Lupo, decidendo come proseguire la storia, usando gli oggetti, risolvendo gli enigmi e interagendo con gli altri personaggi fino a svelare l’ultimo mistero.
Il racconto include la possibilità di vivere due avventure parallele (interpretando Simon o Violet), dodici personaggi con cui interagire, trentadue stanze ricche di rompicapi e alcuni mini-giochi studiati apposta per enfatizzare i momenti più importanti della storia al fine di gratificare maggiormente il lettore. Attualmente è disponibile in lingua italiana e successivamente sarà tradotto in Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo.

Ultime News
Con Deezer Family la musica è un affare di famiglia

Con Deezer Family la musica è un affare di famiglia

Deezer lancia una nuova offerta per famiglie per condividere ricordi in musica.

Microsoft, Renault e Nissan insieme per l'auto connessa

Microsoft, Renault e Nissan insieme per l'auto connessa

Microsoft, Renault e Nissan insieme per lo sviluppo di servizi di mobilità di nuova generazione...

Arriva OpeNoise, l'app per misurare il rumore

Arriva OpeNoise, l'app per misurare il rumore

OpeNoise è un'app che permette di utilizzare i dispositivi portatili Android come fonometri per...

Allo, oltre un milione di download dal debutto

Allo, oltre un milione di download dal debutto

A soli tre giorni dal lancio, Allo, la chat di Google, ha superato un milione di download sui...

Il servizio di Mobile Ticketing arriva ad Ancona

Il servizio di Mobile Ticketing arriva ad Ancona

Con ATMA e Conerobus basta un sms per salire a bordo dei bus.

HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC Desire 10 lifestyle sarà disponibile a partire dalla fine di settembre.



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media