i Snapchat, hacker colpiscono i dipendenti | BitCity.it
APC
Snapchat, hacker colpiscono i dipendenti

Snapchat, hacker colpiscono i dipendenti

Snapchat ha subito nel fine settimana un cyberattacco: gli hacker, fingendosi l'a.d., hanno inviato una email ai dipendenti.

Pubblicato: 01/03/2016 17:55

di: redazione social media

   

Anche Snapchat, nota applicazione per lo scambio di messaggi che si auto-cancellano, ha dovuto fare i conti con gli attacchi informatici.
Nel fine settimana, infatti,
alcuni hacker hanno inviato e-mail di “phishing” ai dipendenti, spacciandosi per l’amministratore delegato, con lo scopo di estorcere informazioni sul personale.
Sfortunamente, un incauto indipendente è caduto in trappola rispondendo alla email. Snapchat, sul suo blog, ha tuttavia spiegato, scusandosi, che le informazioni passate in mano agli hacker riguardino solamente i salari degli impiegati: nessun pericolo quindi per i server della chat e i dati personali degli utenti.
La compagnia ha tenuto a precisare che l’attacco rappresenta un caso isolato, benché sia stato segnalato all’Fbi.
Ai dipendenti colpiti dalla fuga di dati la compagnia ha offerto due anni di assicurazione gratuita contro i furti di identità, mentre internamente nelle prossime settimane saranno raddoppiati i programmi di formazione su privacy e sicurezza.

   

Ultime News
Google e HTC annunciano un contratto di cooperazione da $ 1,1 miliardi

Google e HTC annunciano un contratto di cooperazione da $ 1,1 miliardi

Un gruppo di dipendenti di HTC - molti dei quali sono al lavoro sullo smartphone Pixel -...

eBay: Italiani disposti a tutto, purché sia un iPhone

eBay: Italiani disposti a tutto, purché sia un iPhone

A meno di dieci giorni dal lancio dell'iPhone 8 eBay traccia il profilo dell'iPhoneconomy: su...

iOS 11: ecco come fare l'aggiornamento al più recente OS di Apple

iOS 11: ecco come fare l'aggiornamento al più recente OS di Apple

Una scheda sintentica su come effettuare l'aggiornamemto a iOs 11 sia in modalità wireless sia...

Riparte 18App, il bonus cultura per i nati nel 1999

Riparte 18App, il bonus cultura per i nati nel 1999

I diciottenni potranno utilizzarlo per assistere tra l'altro a rappresentazioni teatrali e...

Check Point: le app anti-virus proteggono o infettano?

Check Point: le app anti-virus proteggono o infettano?

Check Pointscopre che un'applicazione, chiamata DU Antivirus Security, raccoglieva i dati degli...

Amazon Prime Video: accordo con 20th Century Fox per distribuire This Is Us

Amazon Prime Video: accordo con 20th Century Fox per distribuire This Is Us

L'accordo pluriennale comprende anche la diffusione con Prime Video della serie horror The...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media