APC
iPhone SE da 16 GB non costa ad Apple più di 160 dollari

iPhone SE da 16 GB non costa ad Apple più di 160 dollari

Un analista di IHS, è riuscito a stabilire che iPhone SE da 16 GB di Apple non dovrebbe costare alla casa di Cupertino più di 160 dollari in componenti.

Pubblicato: 05/04/2016 15:15

di: redazione smartphone e app

   

Andrew Rassweileranalista di IHS, è riuscito a stabilire che iPhone SE da 16 GB di Apple non dovrebbe costare alla casa di Cupertino più di 160 dollari in componenti.
Si parla naturalmente solo della componentistica, escludendo quindi i costi di progettazione, marketing, distribuzione, ecc. Il prezzo finale è di ben 399 dollari.
Secondo Rassweiler, il modello base di Apple è realizzato per spingere ad acquistare il modello da 64 GB, che costa, come produzione, solo 10 dollari in più ma viene venduto a 100 dollari in più. 
Rassweiler ritiene pertanto che il posizionamento di prezzo dell'iPhone SE da 16 GB sarebbe studiato appositamente per raggiungere tale scopo.
La filosofia di Apple è soprattutto quella di spingere gli utenti all'acquisto del modello da 64 GB che, a fronte di un incremento dei costi di produzione di soli 10 dollari, costa all'utente finale 100 dollari in più, 499 dollari.
Dall’indagine è emerso anche che, al fine di contenere i costi produttivi, Apple ha utilizzato componenti delle ultime tre serie di smartphone.
La casa di Cupertino ha voluto essere prudente, non essendo sicura dell'eventuale successo del progetto iPhone SE.
Con questa politica tendente al risparmio, l'azienda californiana riuscirebbe a contenere i danni in caso di vendite al di sotto delle aspettative, mentre guadagnerebbe molto se iPhone SE dovesse vendere bene.

Ti potrebbe anche interessare:
Ultime News
UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

UE: pagamenti elettronici più economici, sicuri e innovativi

I consumatori europei potranno cogliere tutti i vantaggi dell'acquisto in rete di prodotti e...

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp non supporterà più BlackBerry 10 e BlackBerry OS

WhatsApp però continuerà a supportare i dispositivi BlackBerry con SO Android come BlackBerry...

Mondadori Store presenta

Mondadori Store presenta "MyStore", il nuovo assistente digitale

L'assistente digitale "MyStore", sviluppato da Mauden, offre ai clienti contenuti e consigli su...

Vodafone rinnova l'offerta Vodafone One

Vodafone rinnova l'offerta Vodafone One

Con Vodafone One, IperFibra, 4.5G per tutta la famiglia e Vodafone TV. E da oggi arriva la nuova...

Ericsson aderisce al progetto Roma5G

Ericsson aderisce al progetto Roma5G

Ericsson metterà a disposizione le proprie soluzioni tecnologiche in ambito 5G, affinché la...

Google Play: il malware AdultSwine mostra immagini porno nelle app di gaming

Google Play: il malware AdultSwine mostra immagini porno nelle app di gaming

Tra l'altro questo malware induce gli utenti a registrarsi ai servizi premium a spese dell'utente.

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media