Speciale SSD
Italia, torna a crescere il mercato dei videogames

Italia, torna a crescere il mercato dei videogames

Il 2015 segna una ripresa del mercato videoludico italiano: + 7% e un miliardo di euro di affari, in attesa della realtà virtuale.

Pubblicato: 05/04/2016 18:45

di: redazione videogiochi e film

   

Le statistiche parlano chiaro: il mondo videoludico italiano è in netta ripresa e torna a registrare numeri positivi.
A confermarlo sono i dati relativi all’anno 2015 di Aesvi, l’associazione che riunisce sviluppatori e publisher di videogame in Italia.
Il mercato dei videogiochi ha infatti segnato, lo scorso anno, un incremento del 7% e ha quasi raggiunto il miliardo di fatturato (952 milioni di euro per l’esattezza), avvicinandosi al record stabilito nell’anno 2009, quando si registrò la cifra di un miliardo e 100 milioni di euro.
La notizia più rilevante riguarda l’assottigliarsi del divario tra la vendita di copie fisiche, in calo, e di quelle digitali, sempre più richieste: già il prossimo anno potrebbe verificarsi un eventuale sorpasso in questo senso.Il premio di gioco “fisico” più venduto dell’anno va a “Fifa 16”, seguito da seguito da “Call of Duty: Black Ops III” e “Minecraft”.
Tra le console, il 63% del mercato è rappresentato da Xbox 360, Playstation 3 e Nintendo Wii: quelle di nuova generazione occupano il 37%, ma sono in netto aumento e dominano il mercato in termini di valore economico.
La fascia di videogiocatori più numerosi in termine di età è quella che va dai 14 ai 24 anni (19,2% dei videogiocatori), ma la più rilevante risulta quella dai 35 ai 44 anni (24,3% dei videogiocatori a fronte del 17,7% della popolazione).
Per quanto riguarda la distribuzione geografica, infine, i videogiocatori si concentrano in modo particolare nei centri urbani con oltre 500mila abitanti (14,5% rispetto al 12,1% della popolazione).
Infine uno sguardo al futuro: il segmento potrebbe conoscere un’ulteriore crescita nel 2016, con l’arrivo degli headset per la realtà virtuale, come gli Oculus Rift.
In merito si è così espresso il presidente Aesvi Paolo Chisari: “Rispetto ad altri tentativi di realtà virtuale ora tutto promette bene, fra hardware e costo. Ma come dimostra il caso dei toys-to-life è il software a far crescere un hardware nuovo, e fra publisher e sviluppatori indipendenti vedo profilarsi qualcosa di positivo".

Ultime News
Google Plus, in arrivo una nuova versione

Google Plus, in arrivo una nuova versione

Google ha intenzione di rilanciare il suo social network Google Plus apportando alcune novità...

Samsung, il 23 gennaio la verità sulla batteria del Note 7

Samsung, il 23 gennaio la verità sulla batteria del Note 7

Samsung ha annunciato che i risultati dell’indagine sulla batteria del Galaxy Note 7 verranno...

Sui dispositivi Huawei presto l'aggiornamento Android 7.0 Nougat

Sui dispositivi Huawei presto l'aggiornamento Android 7.0 Nougat

Huawei ha l’intenzione di integrare l'aggiornamento Android 7.0 Nougat su tutti i propri...

Due startupper italiani dietro RipCemetery, l'App per ricordare i cari scomparsi

Due startupper italiani dietro RipCemetery, l'App per ricordare i cari scomparsi

RipCemetery è il nuovo modo social per ricordare i propri cari scomparsi, siano persone o animali.

LG G6 verrà presentato il 26 febbraio al MWC di Barcellona

LG G6 verrà presentato il 26 febbraio al MWC di Barcellona

LG G6 verrà presentato al Mobile World Congress 2017 di Barcellona: l'evento si terrà alle 12.00...

Gli smartphone del futuro potranno avere batterie ignifughe

Gli smartphone del futuro potranno avere batterie ignifughe

I ricercatori della Stanford University hanno realizzato una batteria ignifuga che può estinguere...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media