Speciale SSD
Rischio crypto ransomware per gli utenti Flash Player

Rischio crypto ransomware per gli utenti Flash Player

L'Italia è il quarto Paese più colpito da Locky, il crypto ransomware veicolato con l'ultima vulnerabilità di Adobe Flash Player.

Pubblicato: 08/04/2016 10:35

di: Redazione BitCity

   

I laboratori Trend Micro avvisano che è stato lanciato un attacco per sfruttare una vulnerabilità zero-day di Adobe Flash Player (identificata come CVE-2016-1019), per la quale Adobe ha già rilasciato una patch ieri. La vulnerabilità è stata sfruttata per veicolare il pericoloso crypto-ransomware Locky, che utilizza le macro nei documenti per nascondere il suo codice maligno.
L'Italia a oggi è il quarto Paese maggiormente colpito.
A essere sotto attacco sono le versioni di Adobe Flash Player 20.0.0.306 e precedenti.
Trend Micro raccomanda agli utenti di aggiornare Adobe Flash Player all'ultima versione. 
Ransomware si riferisce a una classe di malware che tiene in "ostaggio" un computer, fino a quando l'utente paga un determinato importo in denaro, così da ricevere istruzioni specifiche per sbloccarlo. I crypto ransomware, una volta eseguiti, hanno la capacità di infettare il sistema, criptando quasi immediatamente tutti i dati presenti sul disco rigido e richiedendo poi un pagamento all'utente.

Ultime News
Due startupper italiani dietro RipCemetery, l'App per ricordare i cari scomparsi

Due startupper italiani dietro RipCemetery, l'App per ricordare i cari scomparsi

RipCemetery è il nuovo modo social per ricordare i propri cari scomparsi, siano persone o animali.

LG G6 verrà presentato il 26 febbraio al MWC di Barcellona

LG G6 verrà presentato il 26 febbraio al MWC di Barcellona

LG G6 verrà presentato al Mobile World Congress 2017 di Barcellona: l'evento si terrà alle 12.00...

Gli smartphone del futuro potranno avere batterie ignifughe

Gli smartphone del futuro potranno avere batterie ignifughe

I ricercatori della Stanford University hanno realizzato una batteria ignifuga che può estinguere...

Google salva le ricerche web anche offline

Google salva le ricerche web anche offline

Google ha deciso di salvare le ricerche web anche in caso in cui non dovesse esserci la...

Telegram, arrivano chiamate vocali e temi personalizzati

Telegram, arrivano chiamate vocali e temi personalizzati

Il CEO di Telegram, Pavel Durov, ha dichiarato che presto arriveranno nellapp i temi...

Google Assistant potrebbe consentire di pagare

Google Assistant potrebbe consentire di pagare

Una stringa di codice trovata nella nuova versione beta dell'app ufficiale Google per Android...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media