APC
Su WhatsApp non è tutto criptato

Su WhatsApp non è tutto criptato

Su WhatsApp, non tutte le informazioni sono protette da crittografia e non tutto è secretato agli occhi di eventuali incursioni esterne.

Pubblicato: 08/04/2016 15:35

di: redazione smartphone e app

   

E' dei giorni scorsi la notizia secondo cui WhatsApp avrebbe introdotto la crittografia end-to-end sul proprio sistema di messaggistica.
La dichiarazione dell'app sarebbe tuttavia soltanto parziale, mentre alcuni importanti dettagli sono esplicitati soltanto all’interno dei termini d’uso del servizio.
Non tutte le informazioni sono protette da crittografia e non tutto è pertanto secretato agli occhi di eventuali incursioni esterne.
Tra le note relative alla privacy all’interno dei termini legali esplicitati sul sito del gruppo, WhatsApp spiega che si riserva il diritto di conservare sui propri server la data e l’ora associate ad ogni singolo messaggio, così come i numeri di telefono coinvolti nella conversazione e ogni altra informazione che WhatsApp sia legalmente autorizzata a detenere.
Quest’ultimo punto non esplicita esattamente quali altre informazioni il gruppo sia in grado di catturare al netto della crittografia.
L’unica novità evidente è pertanto la possibilità di nascondere alla vista altrui i contenuti delle chat, mentre non è possibile nascondere il tracciato dei propri contatti, nonché orari esatti relativi agli scambi testuali o le chiamate.
WhatsApp spiega inoltre che detiene per un breve periodo di tempo i file inviati tramite il servizio, ma il tutto ha breve durata prima che si proceda con la rimozione (quanto breve sia questo periodo non è esplicitato, ma lo si accredita semplicemente alle “general retention policies” del gruppo).




Ultime News
Il mobile supera il Pc per gli acquisti sul web

Il mobile supera il Pc per gli acquisti sul web

Si guarda la vetrina, ma poi si compra online. Un acquirente su due sceglie con lo smartphone.

Nuova campagna malware su Google Play

Nuova campagna malware su Google Play

Il malware, soprannominato Judy, è un adware auto-click che è stato trovato su 41 app sviluppate...

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

Ora la protezione copre anche servizi come corsi di formazione, foto digitali, biglietti...

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

Utenti di WhatsApp fate attenzione all'ultima truffa che circola sulla celebre app di...

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I device sono rimasti perfettamente funzionanti dopo aver effettuato un volo di 34.000 metri,...

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

App, chat erotiche, messaggini inviati di nascosto, battute ambigue e serie di fotografie...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media