Speciale SSD
Antitrust UE, Google abusa di posizione dominante su Android

Antitrust UE, Google abusa di posizione dominante su Android

L'Antitrust europeo ha accusato Google di abuso di posizione dominante per le restrizioni imposte ai produttori di smartphone e tablet Android e agli operatori di telefonia mobile.

Pubblicato: 20/04/2016 14:35

di: redazione social media

   

 

L'Antitrust Europeo ha formalizzato le accuse contro Google per "abuso di posizione dominante per le restrizioni imposte" ai produttori di smartphone e tablet Android e agli operatori di telefonia mobile.
Nello specifico, Big G, imponendo di pre-installare le sue app, "rafforza il suo dominio nel campo delle ricerca internet" e viola le regole Ue.
Smartphone e tablet rappresentano oltre la metà del traffico globale su internet e la loro quota è destinata ad aumentare ulteriormente in futuro. In Europa e nel mondo circa l'80% dei dispositivi mobili intelligenti usa Android, il sistema operativo mobile sviluppato da Google.
Il colosso di Mountain View concede in licenza il suo sistema operativo mobile Android a terzi fabbricanti di dispositivi mobili.
Google avrebbe dunque violato le norme antitrust dell'Unione: per l'obbligo ai fabbricanti di preinstallare Google Search e il browser Google Chrome e di impostare Google Search come motore di ricerca predefinito sui loro dispositivi, come condizione per poter concedere in licenza determinate applicazioni di cui Google detiene i diritti; per il divieto ai fabbricanti di vendere dispositivi mobili intelligenti che utilizzano sistemi operativi concorrenti basati sul codice sorgente aperto Android; per l'offerta di incentivi finanziari ai fabbricanti e agli operatori di reti mobili affinché preinstallino esclusivamente Google Search sui loro dispositivi.
La Commissione ritiene che tali pratiche commerciali possano portare all'ulteriore consolidamento della posizione dominante di Google Search nei servizi di ricerca generica su internet.

.

Ultime News
Google fa causa a Uber per la guida autonoma

Google fa causa a Uber per la guida autonoma

Waymo, società di Google, ha denunciato Uber, accusandolo di essersi appropriato di progetti che...

Ultime novità su Huawei P10 Lite

Ultime novità su Huawei P10 Lite

Sembra che Huawei possa essere pronta a ufficializzare un nuovo smartphone, Huawei P10 Lite, che...

“Unebook per Amatrice”: i kindle di Amazon per la nuova biblioteca digitale di Amatrice

“Unebook per Amatrice”: i kindle di Amazon per la nuova biblioteca digitale di Amatrice

Il progetto, ideato da studenti e docenti dell’Università di Udine consente di donare libri...

Archos: al MWC 2017 l'azienda presenta gli smartphone ARCHOS 50 e 55 Graphite

Archos: al MWC 2017 l'azienda presenta gli smartphone ARCHOS 50 e 55 Graphite

Smartphone Archos Graphite: Dual-lens camera, sensore finger print, USB-C & e molto altro a...

Android, incremento dei ransomware del 50% in un anno

Android, incremento dei ransomware del 50% in un anno

Secondo una ricerca ESET, gli attacchi ransomware su dispositivi Android sono cresciuti del 50%...

Instagram, disponibili i post multipli

Instagram, disponibili i post multipli

Da oggi, su Instagram, è possibile selezionare fino a 10 contenuti (tra immagini e video) da...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media