APC
Codici cifrati: Apple si oppone anche alla Cina

Codici cifrati: Apple si oppone anche alla Cina

Apple si sarebbe opposta anche alle autorità cinesi che avrebbero richiesto la cifratura degli iPhone più di una volta negli ultimi due anni.

Pubblicato: 21/04/2016 12:15

di: redazione smartphone e app

   

Sono state smentite le indiscrezioni secondo cui Apple avrebbe ceduto alle pressioni cinesi, per ragioni di mercato, rilasciando  i codici cifrati dei propri dispositivi.
Così come avvenuto con gli Stati Uniti, dietro le forti pressioni dell’FBI, la società di Cupertino si è opposta anche alle autorità cinesi che, secondo alcune rivelazioni del consulente legale di Apple, Bruce Sewell, avrebbero richiesto la cifratura degli iPhone più di una volta negli ultimi due anni.
Bruce Sewell, che riveste anche la carica di Senior Vice President di Apple, durante un'audizione davanti alla Camera con la Commissione per l'Energia e il Commercio, ha colto l'occasione per ribadire la posizione della società sulla questione cifratura, ovvero la sua riluttanza al rilascio a terzi del codice sorgente di iOS a garanzia della sicurezza degli utenti e dei loro dati.
Linea di condotta quindi confermata per la società di Tim Cook: per l’azienda di Cupertino rivelare i dati di centinaia di milioni di persone diventerebbe una seria minaccia alle libertà civili di tutti.

Ultime News
Anonymous: la NASA rivelerà l'esistenza degli alieni

Anonymous: la NASA rivelerà l'esistenza degli alieni

Anonymous ha diffuso un video in cui ipotizza che la Nasa stia per annunciare che sono state...

Fastweb estende la copertura a banda ultralarga fino a 200 Megabit in 19 nuove città

Fastweb estende la copertura a banda ultralarga fino a 200 Megabit in 19 nuove città

Navigazione sempre più veloce “indoor” e anche “outdoor” grazie al servizio WOW FI.

Sunsiit, l’ombrellone a portata di click

Sunsiit, l’ombrellone a portata di click

L’app consente tra l’altro di scegliere la fila in spiaggia, il numero di ombrelloni e anche...

Spotify arriva su Windows Store

Spotify arriva su Windows Store

Spotify approda su Windows Store, ma al momento solo nella versione desktop per PC.

YouTube, arrivano i video verticali

YouTube, arrivano i video verticali

YouTube ha rinnovato il player video con l’introduzione di un nuovo layout che si adatta in base...

WhatsApp, arriva il supporto per l'invio di ogni tipo di file

WhatsApp, arriva il supporto per l'invio di ogni tipo di file

Gli sviluppatori di WhatsApp hanno deciso di aggiungere il supporto all’invio di qualsiasi tipo...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media