Speciale SSD
Android, 400 milioni di device a rischio nel 2015

Android, 400 milioni di device a rischio nel 2015

Un recente rapporto annuale sulla sicurezza rivela che sono circa 400 milioni i dispositivi a rischio di attacchi informatici.

Pubblicato: 22/04/2016 17:20

di: redazione social media

   

Il rapporto annuale sulla sicurezza Android ha rivelato che sono circa 400 milioni i dispositivi a rischio di attacchi informatici.
A costituire questo largo numero di smartphone problematici sono soprattutto i vecchi dispositivi, che non ricevono più gli aggiornamenti e non possono avere accesso alle nuove misure di sicurezza.
I bug, le falle e le vulnerabilità, per esempio, non vengono risolte dai produttori e costituiscono le maggiori porte d’accesso per gli hacker.
Gli smartphone più datati, inoltre, iniziano ad essere abbandonati anche da applicazioni importanti per lo stesso motivo.
Secondo il rapporto annuale della sicurezza, Google protegge efficacemente il 70% dei dispositivi attivi.
La parte restante è formata da tutti quei device che utilizzano una versione precedente ad Android 4.4 KitKat.
Gli attacchi degli hacker, inoltre, sono diminuiti del 40% nell’ultimo anno grazie alle nuove direttive di Google. La maggior parte dei dispositivi viene infettata tramite il download di applicazioni non certificate.
Sarebbe dunque meglio scaricare le app soltanto da Google Play Store e installare qualche tipo di antivirus sullo smartphone.




Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media