APC
Oracle e Google in tribunale per il copyright di Java

Oracle e Google in tribunale per il copyright di Java

Oracle e Google tornano oggi in tribunale per una disputa sui diritti d'autore iniziata sei anni fa.

Pubblicato: 09/05/2016 16:05

di: redazione social media

   

Oracle e Google tornano oggi in tribunale nell'ambito di una disputa sui diritti d'autore iniziata sei anni fa.
Nello specifico, Oracle accusa Big G di avere usato parti di Java (creato da Sun Microsystems, poi acquisito da Oracle) senza permesso.
Nel 2012, una giuria decise che il Colosso di Mountain View aveva violato i diritti di Oracle ma poi un giudice stabilì nel 2014 che un software non può essere coperto dal diritto d'autore.
Entrambe le società sostengono di difendere l'innovazione.
Oracle dice che permettendo a Google di usare gratuitamente Java, scoraggerebbe le aziende di software dal cercare innovazione.
Dal canto suo, Google è convinta che pagare una multa salata e le commissioni per la licenza spingerebbe i programmatori a non usare parte del software per creare app e programmi.
HP, Red Hat e Yahoo si sono schierati con Google sostenendo che Java non può essere protetto dal diritto d'autore.
Microsoft, invece, sta con Oracle.
A prescindere dall'esito del processo, entrambe le aziende hanno fatto sapere che quasi certamente faranno ricorso.

Ultime News
Android nel mirino anche nel terzo trimestre 2017

Android nel mirino anche nel terzo trimestre 2017

G DATA pubblica la nuova statistica sui malware prodotti ai danni di Android registrati nel terzo...

Scattare, stampare e condividere ovunque con il Moto Mod “Insta-Share Printer” di Polaroid

Scattare, stampare e condividere ovunque con il Moto Mod “Insta-Share Printer” di Polaroid

Collegando in un clic il mod allo smartphone moto z, una volta scattata la foto, sarà poi...

McAfee: pericoli connessi sotto l'albero di Natale

McAfee: pericoli connessi sotto l'albero di Natale

Secondo un'indagine, McAfee rivela che il 20% degli intervistati acquisterebbe intenzionalmente...

Acquisti online: il Parlamento Ue rafforza la tutela dei consumatori

Acquisti online: il Parlamento Ue rafforza la tutela dei consumatori

Nel 2014 il 37% dei siti web per acquisti o prenotazioni online violava i diritti dei consumatori...

Esce Lo Zingarelli 2018 per iPhone e iPad

Esce Lo Zingarelli 2018 per iPhone e iPad

Il vocabolario della lingua italiana ha compiuto 100 anni.

Su ePRICE fino al 23 novembre per un’ora al giorno 60 pezzi a 0,99 Euro

Su ePRICE fino al 23 novembre per un’ora al giorno 60 pezzi a 0,99 Euro

Dai televisori ai frigoriferi, passando per lavatrici, forni e piccoli elettrodomestici, sono più...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media