Speciale SSD
L'intelligenza artificiale di Google compone musica

L'intelligenza artificiale di Google compone musica

Attraverso lo studio denominato "Magenta", Google ha fatto comporre a un computer, per la prima volta in assoluto, una canzone.

Pubblicato: 06/06/2016 15:40

di: redazione social media

   

Il suo nome è “Magenta”, ed è lo studio con il quale Google, per la prima volta in assoluto, ha fatto comporre ad un computer una canzone.
Si tratta di un semplice motivetto, della durata di 90 secondi, caratterizzato da poche note su una base ritmica che però è stata aggiunta in un secondo momento dall’uomo.
Il risultato, creato attraverso reti neurali “addestrate” alla musica, è una composizione che si potrebbe ascoltare più dalla tastiera di un bambino che nelle aule di un conservatorio, ma è il primo risultato tangibile del progetto in campo musicale.
Risultati migliori si sono visti nella pittura: Google ha insegnato alla macchina come creare opere d’arte partendo da fotografie, e il computer ha creato una serie di quadri recentemente venduti all’asta a San Francisco.


Ultime News
Impazza su PlayStore il malware FalseGuide

Impazza su PlayStore il malware FalseGuide

Si chiama FalseGuide ed è uno degli ultimi malware presenti all'interno di PlayStore: attende la...

Siri ora può leggere i messaggi su WhatsApp

Siri ora può leggere i messaggi su WhatsApp

L'ultima versione di Siri darà la possibilità agli utenti di chiedere all'assistente di leggere...

Wikipedia presenta Wikitribune, il sito antibufale

Wikipedia presenta Wikitribune, il sito antibufale

Jimmy Wales ha dichiarato di essere al lavoro su Wikitribune, un nuovo sito che servirà a...

Google dichiara guerra alle fake news

Google dichiara guerra alle fake news

L’algoritmo che regola il funzionamento di Google è stato modificato al fine di tutelare i...

I giovani italiani sono i meno smartphone-dipendenti d’Europa

I giovani italiani sono i meno smartphone-dipendenti d’Europa

Solo il 23% dei ragazzi italiani afferma di non poter resistere un giorno senza telefono: il 10%...

Realtà aumentata nei musei con gli smart glass Epson Moverio

Realtà aumentata nei musei con gli smart glass Epson Moverio

Gli smart glass Epson Moverio, ora disponibili in Italia anche nella versione BT-350, sono...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media