Speciale SSD
Stalking Buster: nasce app anti-stalking da Avanade e Fondazione Donna a Milano

Stalking Buster: nasce app anti-stalking da Avanade e Fondazione Donna a Milano

Stalking Buster è un’app gratuita per la gestione delle emergenze in situazioni di stalking e/o violenza sulle donne.

Pubblicato: 15/06/2016 10:20

di: Redazione BitCity

   

Fondazione Donna a Milano ONLUS e Avanade Italy annunciano oggi il lancio di Stalking Buster, la prima app gratuita in Italia dedicata alla gestione delle situazioni di emergenza in caso di stalking o violenza. Dotata di una interfaccia intuitiva, il carattere distintivo della nuova applicazione è il design innovativo e funzionale, progettato con la finalità di fornire a tutte le donne, in un’unica schermata, uno strumento immediato e semplice da usare per prevenire tempestivamente possibili atti di violenza.
L’app, attualmente inlingua italiana e inglese (ma per il futuro sono previste altre lingue) è già disponibile su Android, e lo sarà a breve anche per device iOS eWindows Phone.
 Il progetto Stalking Buster nasce dall’esigenza condivisa da Fondazione Donna a Milano ONLUS di creare uno strumento digitale realmente valido per contrastare in maniera incisiva lo stalking, uno dei fenomeni sociali più preoccupanti nel nostro Paese (gli ultimi dati Istat al 5 giugno 2015, fanno emergere che sono oltre 3,4 milioni le donne che hanno subìto stalking nel corso della vita), e tematica spesso al centro dei colloqui con le donne messi a disposizione dal Camper dell’Ascolto della Fondazione. 
In questo contesto Avanade Italy, partner di Fondazione Donna a Milano ONLUS, e azienda sempre attenta alle tematiche legate allo sviluppo delle potenzialità delle donne in ambito personale e professionale, ha messo a disposizione tutto il proprio know-how digitale per la creazione della nuova app.
Nel dettaglio, Stalking Buster permette a tutti di effettuare chiamate e di inviare SMS di emergenza fornendo automaticamente informazioni circa la posizione esatta dell’utente. Nella schermata Home dell’applicazione si ha a disposizione: 
- una mappa dettagliata con l’indirizzo e le coordinate di latitudine e longitudine della propria posizione in città;
- il pulsante centrale SOS 112, che permette di effettuare in maniera immediata una chiamata al numero unico europeo per le emergenze (112);
- il pulsante SOS STK utile per chiamare un numero di emergenza dell’unità antistalking impostato dall’utente nella pagina delle impostazioni (ad esempio il 1522, il numero di pubblica utilità promosso dal Dipartimento per le Pari Opportunità, che offre un servizio di accoglienza telefonica multilingue e attivo 24h/24 per 365 giorni l’anno rivolto alle vittime di ogni forma di violenza); 
- il tasto SOS SMS adibito all’invio di un SMS automatico al numero di emergenza dell’unità antistalking impostato dall’utente con longitudine, latitudine e link a Google Maps della posizione rilevata. 
Oltre alle Impostazioni, completano l’app le funzioni della Guida, che descrive in maniera semplice e immediata le principali funzioni, e il tasto Feedback, per inviare suggerimenti e segnalazioni agli sviluppatori.

Ultime News
Google fa causa a Uber per la guida autonoma

Google fa causa a Uber per la guida autonoma

Waymo, società di Google, ha denunciato Uber, accusandolo di essersi appropriato di progetti che...

Ultime novità su Huawei P10 Lite

Ultime novità su Huawei P10 Lite

Sembra che Huawei possa essere pronta a ufficializzare un nuovo smartphone, Huawei P10 Lite, che...

“Unebook per Amatrice”: i kindle di Amazon per la nuova biblioteca digitale di Amatrice

“Unebook per Amatrice”: i kindle di Amazon per la nuova biblioteca digitale di Amatrice

Il progetto, ideato da studenti e docenti dell’Università di Udine consente di donare libri...

Archos: al MWC 2017 l'azienda presenta gli smartphone ARCHOS 50 e 55 Graphite

Archos: al MWC 2017 l'azienda presenta gli smartphone ARCHOS 50 e 55 Graphite

Smartphone Archos Graphite: Dual-lens camera, sensore finger print, USB-C & e molto altro a...

Android, incremento dei ransomware del 50% in un anno

Android, incremento dei ransomware del 50% in un anno

Secondo una ricerca ESET, gli attacchi ransomware su dispositivi Android sono cresciuti del 50%...

Instagram, disponibili i post multipli

Instagram, disponibili i post multipli

Da oggi, su Instagram, è possibile selezionare fino a 10 contenuti (tra immagini e video) da...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media