APC
Lufthansa lancia internet a bordo dei voli a corto e medio raggio

Lufthansa lancia internet a bordo dei voli a corto e medio raggio

I passeggeri saranno in grado di accedere a Internet utilizzando i propri dispositivi mobili tramite Wi-Fi.

Pubblicato: 29/06/2016 10:45

di: Redazione BitCity

   

Nel mese di ottobre di quest'anno, decollerà il primo volo Lufthansa a breve - medio raggio dotato di internet a banda larga a bordo. L'intera flotta A320 di Lufthansa dovrebbe essere equipaggiata con l'innovativa tecnologia entro la metà del 2018. Una tappa fondamentale è già stata raggiunta: Lufthansa Technik è la prima azienda MRO in Europa ad aver ricevuto il Supplemental Type Certificate (STC) da EASA per poter installare un'antenna in banda Ka a bordo degli aeromobili della famiglia A320, vale a dire gli A319, gli A320 e A321.
Il STC serve a verificare che le modifiche apportate al velivolo (hardware o software) siano conformi alle specifiche di progetto previste dalla EASA. 
Il primo velivolo è stato dotato della tecnologia nel mese di giugno. Nelle prossime settimane, saranno testate la funzionalità e la stabilità del sistema di bordo. I passeggeri Lufthansa saranno in grado di utilizzare il nuovo servizio internet a partire da ottobre.
Altre compagnie aeree del Gruppo Lufthansa seguiranno in un secondo momento.Il nuovo servizio offerto da Lufthansa e dal suo partner tecnologico Inmarsat si basa sulla più moderna tecnologia satellitare a banda larga (banda Ka) e offre, senza soluzione di continuità, una copertura affidabile sui voli a corto e medio raggio attraverso la rete globale Xpress di Inmarsat.
I passeggeri saranno pertanto in grado di accedere a Internet utilizzando i propri dispositivi mobili tramite Wi-Fi. Oltre alla navigazione di base, potranno accedere alle e-mail e alle altre applicazioni più sofisticate, incluso lo streaming video. In un secondo momento i passeggeri saranno in grado di utilizzare i propri cellulari per SMS e trasferimento dati tramite i propri account di telefonia mobile.
Lufthansa ha effettuato il volo prima al mondo con connessione internet a banda larga il 15 gennaio 2003. Nonostante la crescente popolarità tra i passeggeri, il servizio doveva essere interrotto nel 2006 a causa della cessazione dei servizi commerciali di Connexion by Boeing. Dal dicembre 2010 Lufthansa è stata ancora una volta la prima compagnia aerea ad offrire l'accesso Internet a banda larga sui voli intercontinentali. Dal giugno 2015 FlyNet è disponibile su tutti i 107 aeromobili lungo raggio della flotta Lufthansa. 
Lufthansa dispone della più grande flotta a lungo raggio connessa a Internet del mondo. 

Ultime News
Apple dice addio agli iPod Nano e Shuffle

Apple dice addio agli iPod Nano e Shuffle

Apple ha deciso di mandare in pensione le versioni Nano e Shuffle del mitico iPod. L'unico a...

PlayStation Plus, dal 31 agosto nuovi prezzi per gli abbonamenti

PlayStation Plus, dal 31 agosto nuovi prezzi per gli abbonamenti

Sony ha informato i propri utenti PlayStation Plus che dal 31 agosto saranno modificati i prezzi...

Google, bye bye Instant Search

Google, bye bye Instant Search

Google ha deciso di dire addio alla “Instant search”, la funzione che permetteva di vedere i...

Falsa partenza per WiFi Italia

Falsa partenza per WiFi Italia

Problemi per l'avvio di Wifi.Italia.it, il progetto lanciato per permettere di navigare online...

WhatsApp da record, un miliardo di utenti al giorno

WhatsApp da record, un miliardo di utenti al giorno

WhatsApp varca la soglia-record di un miliardo di utenti quotidiani: nel Mondo, un abitante su...

Motorola presenta Moto Z2 Force

Motorola presenta Moto Z2 Force

Motorola ha annunciato Moto Z2 Force, in vendita negli USA a partire da 720 dollari.

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media