APC
Napoli, accordo tra Apple e Università Federico II

Napoli, accordo tra Apple e Università Federico II

Apple e l'Università di Napoli Federico II hanno firmato un “Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica”.

Pubblicato: 07/07/2016 14:45

di: redazione social media

   

Apple e l'Università di Napoli Federico II hanno firmato un “Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica”.
Tale intesa prevede, per Apple, un investimento di 5 milioni e mezzo di Euro, su base triennale. Risorse destinate a sostenere i costi del pagamento dei docenti di staff e visiting e al pagamento di borse di studio, pari a 800 euro al mese, per gli studenti che parteciperanno ai corsi per la formazione di sviluppatori di App su piattaforma iOS.
L’azienda di Cupertino, tuttavia, si impegna a erogare le borse solo al 5% degli studenti. 
I docenti saranno scelti attraverso bandi ad evidenza pubblica e non apparterranno esclusivamente alla Federico II. Ad Apple sarà riservato il diritto di dare l’ok finale o di “bocciare” i prof selezionati dall’ateneo.
La mela morsicata fornirà inoltre hardware e software, manuali e formazione tecnica sull’attrezzatura e sul software.
Dal canto suo, l’ateneo si impegna alla realizzazione del progetto mettendo a disposizione locali, attrezzature e laboratori, garantendo gli accessi alla rete internet, fornendo cavi e sistemi audio/video, assistenza tecnica, manutenzione e aggiornamenti tecnologici, nonchè la sede per i corsi, al terzo piano di una delle palazzine del complesso universitario di San Giovanni a Teduccio. 
Il contratto di cooperazione tra Apple e l'università ha una durata minima di 3 anni, rinnovabili.
Ogni anno sarà articolato in due semestri, ai quali parteciperanno un numero massimo di 400 studenti.
Durante il primo semestre 2016 ci sarà la formazione teorica, mentre nel corso del secondo semestre, gli studenti dovranno creare delle applicazioni che poi Apple deciderà se distribuire o meno attraverso i suoi store.


Ultime News
Vodafone: al via la sperimentazione 5G a Milano

Vodafone: al via la sperimentazione 5G a Milano

Sindaco Sala: "Sarà un ottimo strumento per abbattere il divario digitale tra il centro e le...

L'app di Amazon Prime Video è ora disponibile per Apple TV in più di 100 paesi

L'app di Amazon Prime Video è ora disponibile per Apple TV in più di 100 paesi

Le integrazioni con l'app di Apple TV, Remote e universal research di Siri renderanno davvero...

Coldiretti: a Natale cresce lo shopping on line (+16%)

Coldiretti: a Natale cresce lo shopping on line (+16%)

L’Italia quest’anno è al terzo posto tra i Paesi Europei dove si spende di più on line per il...

Feste a passo di app: le migliori soluzioni gratuite per vivere il Natale in versione 2.0

Feste a passo di app: le migliori soluzioni gratuite per vivere il Natale in versione 2.0

Il portale QualeScegliere.it ha selezionato e testato le migliori app gratuite disponibili per...

Smart glass Epson Moverio: la diffusione delle applicazioni fa scendere il prezzo

Smart glass Epson Moverio: la diffusione delle applicazioni fa scendere il prezzo

Epson aumenta la produzione dei suoi smart glass in risposta alla crescita delle applicazioni in...

Qualcomm annuncia il supporto ad Android Oreo (Go edition)

Qualcomm annuncia il supporto ad Android Oreo (Go edition)

Android Oreo (Go edition) offre un'esperienza utente semplificata per i dispositivi fino a 1 GB...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media