APC
Napoli, accordo tra Apple e Università Federico II

Napoli, accordo tra Apple e Università Federico II

Apple e l'Università di Napoli Federico II hanno firmato un “Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica”.

Pubblicato: 07/07/2016 14:45

di: redazione social media

   

Apple e l'Università di Napoli Federico II hanno firmato un “Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica”.
Tale intesa prevede, per Apple, un investimento di 5 milioni e mezzo di Euro, su base triennale. Risorse destinate a sostenere i costi del pagamento dei docenti di staff e visiting e al pagamento di borse di studio, pari a 800 euro al mese, per gli studenti che parteciperanno ai corsi per la formazione di sviluppatori di App su piattaforma iOS.
L’azienda di Cupertino, tuttavia, si impegna a erogare le borse solo al 5% degli studenti. 
I docenti saranno scelti attraverso bandi ad evidenza pubblica e non apparterranno esclusivamente alla Federico II. Ad Apple sarà riservato il diritto di dare l’ok finale o di “bocciare” i prof selezionati dall’ateneo.
La mela morsicata fornirà inoltre hardware e software, manuali e formazione tecnica sull’attrezzatura e sul software.
Dal canto suo, l’ateneo si impegna alla realizzazione del progetto mettendo a disposizione locali, attrezzature e laboratori, garantendo gli accessi alla rete internet, fornendo cavi e sistemi audio/video, assistenza tecnica, manutenzione e aggiornamenti tecnologici, nonchè la sede per i corsi, al terzo piano di una delle palazzine del complesso universitario di San Giovanni a Teduccio. 
Il contratto di cooperazione tra Apple e l'università ha una durata minima di 3 anni, rinnovabili.
Ogni anno sarà articolato in due semestri, ai quali parteciperanno un numero massimo di 400 studenti.
Durante il primo semestre 2016 ci sarà la formazione teorica, mentre nel corso del secondo semestre, gli studenti dovranno creare delle applicazioni che poi Apple deciderà se distribuire o meno attraverso i suoi store.


Ultime News
Nuova campagna malware su Google Play

Nuova campagna malware su Google Play

Il malware, soprannominato Judy, è un adware auto-click che è stato trovato su 41 app sviluppate...

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

Ora la protezione copre anche servizi come corsi di formazione, foto digitali, biglietti...

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

Utenti di WhatsApp fate attenzione all'ultima truffa che circola sulla celebre app di...

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I device sono rimasti perfettamente funzionanti dopo aver effettuato un volo di 34.000 metri,...

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

App, chat erotiche, messaggini inviati di nascosto, battute ambigue e serie di fotografie...

Rugby 18 in arrivo per PS4, xBox One e PC

Rugby 18 in arrivo per PS4, xBox One e PC

Il gioco sarà disponibile a ottobre. Più di 2.000 giocatori di rugby della stagione 2017-2018...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media