Speciale SSD
Napoli, accordo tra Apple e Università Federico II

Napoli, accordo tra Apple e Università Federico II

Apple e l'Università di Napoli Federico II hanno firmato un “Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica”.

Pubblicato: 07/07/2016 14:45

di: redazione social media

   

Apple e l'Università di Napoli Federico II hanno firmato un “Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica”.
Tale intesa prevede, per Apple, un investimento di 5 milioni e mezzo di Euro, su base triennale. Risorse destinate a sostenere i costi del pagamento dei docenti di staff e visiting e al pagamento di borse di studio, pari a 800 euro al mese, per gli studenti che parteciperanno ai corsi per la formazione di sviluppatori di App su piattaforma iOS.
L’azienda di Cupertino, tuttavia, si impegna a erogare le borse solo al 5% degli studenti. 
I docenti saranno scelti attraverso bandi ad evidenza pubblica e non apparterranno esclusivamente alla Federico II. Ad Apple sarà riservato il diritto di dare l’ok finale o di “bocciare” i prof selezionati dall’ateneo.
La mela morsicata fornirà inoltre hardware e software, manuali e formazione tecnica sull’attrezzatura e sul software.
Dal canto suo, l’ateneo si impegna alla realizzazione del progetto mettendo a disposizione locali, attrezzature e laboratori, garantendo gli accessi alla rete internet, fornendo cavi e sistemi audio/video, assistenza tecnica, manutenzione e aggiornamenti tecnologici, nonchè la sede per i corsi, al terzo piano di una delle palazzine del complesso universitario di San Giovanni a Teduccio. 
Il contratto di cooperazione tra Apple e l'università ha una durata minima di 3 anni, rinnovabili.
Ogni anno sarà articolato in due semestri, ai quali parteciperanno un numero massimo di 400 studenti.
Durante il primo semestre 2016 ci sarà la formazione teorica, mentre nel corso del secondo semestre, gli studenti dovranno creare delle applicazioni che poi Apple deciderà se distribuire o meno attraverso i suoi store.


Ultime News
Google testa un'app per le foto notturne

Google testa un'app per le foto notturne "perfette"

Un ricercatore di Google sta cercando di mettere a punto un'app per scattare con lo smartphone...

Arriva In-Traffic Reply, l'app che risponde quando si guida

Arriva In-Traffic Reply, l'app che risponde quando si guida

Utilizzare lo smartphone mentre si guida è pericoloso: Samsung è al lavoro su In-Traffic Reply,...

Acer lancia i notebook Gaming Predator Helios 300 e Triton 700

Acer lancia i notebook Gaming Predator Helios 300 e Triton 700

Acer presenta i nuovi notebook Predator Helios 300 e Triton 700 che saranno commercializzati a...

 Android colabrodo: 8.400 nuovi malware al giorno nel primo trimestre 2017

Android colabrodo: 8.400 nuovi malware al giorno nel primo trimestre 2017

Il livello di rischio rimane allarmante, ma non è dovuto solo all'alacre attività dei...

Fotografia: Milano concentra 1/4 del business d’Italia

Fotografia: Milano concentra 1/4 del business d’Italia

Italia, 26 mila imprese e 52 mila addetti. Prime Milano e Roma, Napoli, Torino, Bari.

Impazza su PlayStore il malware FalseGuide

Impazza su PlayStore il malware FalseGuide

Si chiama FalseGuide ed è uno degli ultimi malware presenti all'interno di PlayStore: attende la...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media