Speciale SSD
Galileo, il sistema globale europeo di navigazione satellitare, su uno smartphone BQ nel 2016

Galileo, il sistema globale europeo di navigazione satellitare, su uno smartphone BQ nel 2016

Galileo è il sistema globale di navigazione satellitare dell'Unione Europea. La European GNSS Agency (GSA) è responsabile della sua introduzione nel mercato in tutte le aree di applicazione. Il primo smartphone europeo nel quale diventerà operativo sarà Aquaris X5 Plus, dell'azienda spagnola BQ.

Pubblicato: 18/07/2016 11:10

di: Redazione BitCity

   

Galileo, il sistema globale di navigazione satellitare sviluppato dall'Unione Europea, entrerà nella fase di "Initial Services" entro la fine del 2016, e Aquaris X5 Plus sarà il primo smartphone europeo ad integrarlo.
Galileo è il sistema globale europeo per la navigazione satellitare, che garantirà agli utenti un sistema satellitare europeo indipendente e controllato da autorità civili. Galileo offrirà interoperabilità con GPS e GLONASS, gli altri due sistemi globali di navigazione satellitare. Dopo anni di sviluppo, alla fine del 2016, Galileo comincerà ad offrire il proprio servizio grazie ai 14 satelliti in orbita e, nel 2020, il sistema dei satelliti sarà completo, con 30 satelliti operativi. 
Galileo è il sistema globale europeo per la navigazione satellitare, che garantirà agli utenti un sistema satellitare europeo indipendente e controllato da autorità civili. Galileo offrirà interoperabilità con GPS e GLONASS, gli altri due sistemi globali di navigazione satellitare. Dopo anni di sviluppo, alla fine del 2016, Galileo comincerà ad offrire il proprio servizio grazie ai 14 satelliti in orbita e, nel 2020, il sistema dei satelliti sarà completo, con 30 satelliti operativi.Uno dei punti di forza di Galileo è l'estrema precisione di localizzazione che migliora quella ottenuta solamente con GPS o GLONASS. L'integrazione dei satelliti Galileo offrirà agli utenti un posizionamento più preciso e più rapido; elemento utilissimo in ambienti urbani, dove la combinazione di strade strette ed edifici alti può ridurne la precisione. 
Aquaris X5 Plus, il dispositivo che porterà Galileo agli utenti Galileo "Initial Services" verranno rilasciati nell'ultimo trimestre del 2016 e Aquaris X5 Plus di BQ sarà il primo smartphone europeo compatibile con tale sistema. Durante il processo di sviluppo e integrazione, BQ ha lavorato in stretta collaborazione con la GSA e con Qualcomm Technologies, una consociata di QualcommIncorporated, per la prossima generazione di smartphone, come già annunciato dall'azienda tecnologica spagnola. Aquaris X5 Plus, che potrà essere acquistato a partire dal 14 luglio per 299,9 Euro, si distingue per il disegno metallico e leggero.
Dispone di una batteria di 3.200 mAh, un processore Qualcomm SnapdragonTM 652 octa core fino a 1,8 GHz e un processore grafico Qualcomm AdrenoTM 510 fino a 550 MHz. Include una fotocamera posteriore da 16 MP, sensore Sony IMX298, f/2,0, Dual tone flash, autofocus a rilevamento di fase (PDAF, phase detection autofocus), nonché una fotocamera frontale con sensore Sony IMX219 e 8 MP. Inoltre, integra lettore di impronte digitali e connettività NFC.

Ultime News
Microsoft, Renault e Nissan insieme per l'auto connessa

Microsoft, Renault e Nissan insieme per l'auto connessa

Microsoft, Renault e Nissan insieme per lo sviluppo di servizi di mobilità di nuova generazione...

Arriva OpeNoise, l'app per misurare il rumore

Arriva OpeNoise, l'app per misurare il rumore

OpeNoise è un'app che permette di utilizzare i dispositivi portatili Android come fonometri per...

Allo, oltre un milione di download dal debutto

Allo, oltre un milione di download dal debutto

A soli tre giorni dal lancio, Allo, la chat di Google, ha superato un milione di download sui...

Il servizio di Mobile Ticketing arriva ad Ancona

Il servizio di Mobile Ticketing arriva ad Ancona

Con ATMA e Conerobus basta un sms per salire a bordo dei bus.

HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC presenta il nuovo HTC Desire 10 lifestyle

HTC Desire 10 lifestyle sarà disponibile a partire dalla fine di settembre.

World Payments Report 2016: i pagamenti digitali registreranno una crescita del 10%

World Payments Report 2016: i pagamenti digitali registreranno una crescita del 10%

La richiesta di soluzioni digitali e la rivoluzione delle FinTech alimentano il bisogno di...



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media