APC
Terremoto Centro Italia, i social si attivano: Facebook ripropone il safety check

Terremoto Centro Italia, i social si attivano: Facebook ripropone il safety check

Nel mondo connesso, i social giocano il loro ruolo per far fronte all'emergenza terremoto. Attivi su tutti Twitter e Facebook, che rilancia il safety check.

Pubblicato: 24/08/2016 18:05

di: redazione social media

   

Sono numerose le testimonianze del tragico terremoto che ha devastato Umbria, Lazio e Marche provenienti da social network e internet.
Come accade ormai di consueto all’indomani di un evento che scuote il mondo intero, il web si trova in prima linea per supportare le persone colpite.
Spopola su Twitter l’hashtag #ioterremoto, che raccoglie le testimonianze di chi ha vissuto il tragico sisma, mentre con #terremoto vengono lanciate comunicazioni di servizio.
Facebook ha invece attivato la procedura denominata “safety check” per permettere ai propri utenti coinvolti nel terremoto di confermare di trovarsi in sicurezza.
Questo strumento, ormai collaudato, si è rivelato molto utile in caso di eventi catastrofici: secondo una stima, l’anno scorso, attraverso il Safety Check, più di 950 milioni di persone hanno ricevuto una notifica che li avvisava che un loro amico era al sicuro durante una crisi.

Ultime News
Il mobile supera il Pc per gli acquisti sul web

Il mobile supera il Pc per gli acquisti sul web

Si guarda la vetrina, ma poi si compra online. Un acquirente su due sceglie con lo smartphone.

Nuova campagna malware su Google Play

Nuova campagna malware su Google Play

Il malware, soprannominato Judy, è un adware auto-click che è stato trovato su 41 app sviluppate...

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

Ora la protezione copre anche servizi come corsi di formazione, foto digitali, biglietti...

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

Utenti di WhatsApp fate attenzione all'ultima truffa che circola sulla celebre app di...

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I device sono rimasti perfettamente funzionanti dopo aver effettuato un volo di 34.000 metri,...

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

App, chat erotiche, messaggini inviati di nascosto, battute ambigue e serie di fotografie...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media