APC
Check Point: scoperto un nuovo malware per Android

Check Point: scoperto un nuovo malware per Android

Nonostante gli sforzi di Google nel prevenire gli attacchi cybercriminali a danno di Google Play, il team dei ricercatori mobile di Check Point ha scoperto un nuovo malware per Android che si chiama CallJam.

Pubblicato: 15/09/2016 15:45

di: Redazione BitCity

   

Check Point Software Technologies ha rivelato la scoperta di un nuovo malware in grado di affliggere i dispositivi Android.
Il malware, chiamato CallJam, è in grado di effettuare chiamate fraudolente a numeri di telefono premium a pagamento e di reindirizzare l'utente su siti Web malevoli allo scopo di mostrare annunci pubblicitari e generare profitto per gli hacker.
Il malware si nasconde all'interno dell'app "Gems Chests for Clash Royale" che è stata caricata su Google Play nel maggio scorso ed è stata da allora scaricata tra le 100.000 e le 500.000 volte.
Prima di eseguire le chiamate premium, l'applicazione chiede l'autorizzazione all'utente. Come si è visto in altri precedenti attacchi, gli utenti concedono facilmente l'autorizzazione, poiché non leggono con attenzione o capiscono completamente tutto ciò che viene chiesto loro.
Il server C&C poi invia al malware CallJam le istruzioni con i numeri da chiamare e i dati di durata delle chiamate. Si avvia quindi una chiamata che utilizza tutti i parametri richiesti e genera potenzialmente ampi profitti per i cybercriminali.
Check Point ha già informato Google della presenza di questa applicazione malevola che a sua volta ha rimosso l'applicazione infetta.

Ultime News
G DATA: Petya redivivo

G DATA: Petya redivivo

G DATA: "Il ransomware si ripresenta occasionalmente con nuove vesti, l'ultima volta come...

Smartphone experience: i messaggi battono le telefonate

Smartphone experience: i messaggi battono le telefonate

A 10 anni dal lancio del primo iPhone, una ricerca Axway esamina abitudini e desideri dei...

Petya, Trend Micro: ecco come prevenire ed evitare l’infezione

Petya, Trend Micro: ecco come prevenire ed evitare l’infezione

Il ransomware utilizza come vettori di infezione sia l'exploit EternalBlue che il tool PsExec.

Petya, individuato da ESET il primo punto di contagio

Petya, individuato da ESET il primo punto di contagio

ESET: "L'Italia è il paese più colpito dall'epidemia dopo l'Ucraina".

Eurosport e Tim: accordo per trasmettere i principali eventi sportivi

Eurosport e Tim: accordo per trasmettere i principali eventi sportivi

Sarà possibile vedere tra l'altro i Giochi Olimpici, il Roland Garros, il Giro d’Italia e il Tour...

Anonymous: la NASA rivelerà l'esistenza degli alieni

Anonymous: la NASA rivelerà l'esistenza degli alieni

Anonymous ha diffuso un video in cui ipotizza che la Nasa stia per annunciare che sono state...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media