APC
Cyberbullismo: Save the Children esprime forti preoccupazioni sulla proposta di legge approvata dalla Camera

Cyberbullismo: Save the Children esprime forti preoccupazioni sulla proposta di legge approvata dalla Camera

Rispetto agli aspetti sanzionatori, l'Organizzazione raccomanda un approccio che privilegi azioni di carattere formativo, preventivo ed educativo.

Pubblicato: 22/09/2016 15:55

di: Redazione BitCity

   

Save the Children ha accolto con favore la scelta, compiuta dal Parlamento, di approvare una legge sul fenomeno del bullismo e cyberbullismo poiché essa risponde ad un bisogno reale ed urgente. Allo stesso tempo, l'Organizzazione esprime forti preoccupazioni sul testo approvato oggi alla Camera.
"Alla luce della nostra esperienza, l'intervento legislativo dovrebbe essere centrato sulla promozione e il sostegno di azioni di prevenzione e presa in carico, soprattutto in ambito educativo (scuola e famiglia) dei ragazzi e delle ragazze. Accogliamo con favore la scelta di ricomprendere espressamente nella legge anche il bullismo - visto il legame inscindibile con il cyberbullismo - ma siamo invece molto preoccupati dal fatto che l'ambito di applicazione della norma è stata estesa anche agli adulti, modificando profondamente il testo originario", commenta Fosca Nomis, Responsabile Advocacy Italia-Europa di Save the Children Italia.  
"Il fenomeno del bullismo e cyberbullismo è per sua stessa connotazione prevalentemente legato ai più giovani, e in modo particolare al gruppo dei "pari", e l'approccio con cui affrontarlo è di carattere prioritariamente educativo e preventivo. Gli adulti – prosegue Fosca Nomis - in questo contesto dovrebbero essere considerati come destinatari delle previste misure di formazione per rispondere ai bisogni educativi dei più giovani".

Ultime News
Il mobile supera il Pc per gli acquisti sul web

Il mobile supera il Pc per gli acquisti sul web

Si guarda la vetrina, ma poi si compra online. Un acquirente su due sceglie con lo smartphone.

Nuova campagna malware su Google Play

Nuova campagna malware su Google Play

Il malware, soprannominato Judy, è un adware auto-click che è stato trovato su 41 app sviluppate...

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

Ora la protezione copre anche servizi come corsi di formazione, foto digitali, biglietti...

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

Utenti di WhatsApp fate attenzione all'ultima truffa che circola sulla celebre app di...

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I device sono rimasti perfettamente funzionanti dopo aver effettuato un volo di 34.000 metri,...

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

App, chat erotiche, messaggini inviati di nascosto, battute ambigue e serie di fotografie...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media