Speciale SSD
Microsoft, Renault e Nissan insieme per l'auto connessa

Microsoft, Renault e Nissan insieme per l'auto connessa

Microsoft, Renault e Nissan insieme per lo sviluppo di servizi di mobilità di nuova generazione per le auto connesse, basati sulla piattaforma cloud Azure.

Pubblicato: 26/09/2016 19:20

di: redazione social media

   

Microsoft ha annunciato un accordo pluriennale con Renault e Nissan volto allo sviluppo di servizi di mobilità di nuova generazione per le auto connesse, basati sulla piattaforma cloud Azure.
La nuova piattaforma permetterà di ottimizzare e rendere migliore l’esperienza d’uso degli utenti in settori come la personalizzazione, la navigazione satellitare, il monitoraggio remoto, i servizi predittivi e gli aggiornamenti OTA (over-the-air).
Le case automobilistiche hanno scelto la piattaforma Azure di Microsoft per l’alto livello di sicurezza offerto e per l’impegno della casa di Redmond nel portare a termine i suoi progetti.
Tale alleanza permetterà di migliorare l’esperienza digitale per i clienti Renault e Nissan sparsi in tutto il mondo.
Grazie all’accordo, sarà possibile accelerare lo sviluppo di sistemi di infotainment e di servizi basati sulla localizzazione.
I clienti di Nissan e Renault saranno in grado di personalizzare le impostazioni sapendo che i loro dati saranno al sicuro e che essi avranno la possibilità di trasferire le impostazioni da una macchina all’altra.
Grazie alla personalizzazione dei servizi, la macchina imparerà i gusti e le abitudini di chi le guida suggerendo sempre i migliori percorsi.
I clienti saranno in grado di scaricare gli aggiornamenti over-the-air per poter disporre sempre delle ultime novità. Le persone potranno sempre informare del loro arrivo amici o colleghi di lavoro avvisandoli in caso di ritardo.
Dal canto loro, le macchine potranno effettuare automaticamente i pagamenti dei pedaggi autostradali.
In futuro, i possessori di un’auto Reanult e Nissan potranno controllare i propri veicoli da remoto attraverso un’applicazione dedicata e potranno dare l’accesso all’auto a parenti o amici in caso di necessità.
La piattaforma basata su Azure permetterà di rintracciare le auto rubate e fornirà una sorta di recinto virtuale avvisando gli utenti se la loro auto uscirà da una precisa zona.


Ultime News
Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Chloe Bridgewater, bimba inglese di 7 anni, ha inviato una lettera a Sundar Pichai, AD di Google,...

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Facebook lancia il guanto di sfida a LinkedIn: il social network blu, infatti, renderà più facili...

mytaxi acquisisce Taxibeat, l’applicazione taxi leader in Grecia

mytaxi acquisisce Taxibeat, l’applicazione taxi leader in Grecia

Con l'acquisizione di Taxibeat, mytaxi raggiunge quota 108.000 tassisti registrati e oltre 7...

Nuove indiscrezioni su iPhone 8: riconoscimento facciale 3D

Nuove indiscrezioni su iPhone 8: riconoscimento facciale 3D

Apple starebbe pensando di inaugurare una forma avanzata di riconoscimento facciale, basato sulle...

Addio BlackBerry, la sua quota di mercato è pari a zero

Addio BlackBerry, la sua quota di mercato è pari a zero

Secondo una recente analisi di Gartner, nell’ultimo trimestre del 2016, i dispositivi BlackBerry...

Non è (più) un paese per malware: l’Italia è sempre più sicura

Non è (più) un paese per malware: l’Italia è sempre più sicura

Il nostro Paese perde altre 20 posizioni nella classifica mondiale delle nazioni più attaccate.

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media