Speciale SSD
 Black Friday e Cyber Monday in Italia: i prodotti più ricercati sono quelli hi- tech

Black Friday e Cyber Monday in Italia: i prodotti più ricercati sono quelli hi- tech

In Italia, nel 2015 si è registrata una crescita del fenomeno pari al 33,46% rispetto all'anno precedente ma con un livello medio dei ribassi pari al 6%.

Pubblicato: 10/11/2016 16:35

di: Redazione BitCity

   

Si tratta di un fenomeno internazionale: anche in Italia ormai si attendono il Black Friday e il Cyber Monday, rispettivamente il “venerdì nero” e il “lunedì cibernetico” degli sconti online che segnano tradizionalmente l’inizio dello shopping natalizio e che da qualche anno tentano di sfondare anche in mercati digitali differenti da quello USA. Quest’anno le date tanto attese per chi vuole dedicarsi allo shopping online risparmiando sono il 25 e il 28 novembre.
idealo -  il portale di comparazione prezzi che fornisce ai propri utenti possibilità di risparmio per i propri acquisti digitali – ha indagato la tematica per capire se il risparmio legato a tale giornata sia così netto anche sul mercato italiano. Partiamo da un dato: In Italia, nel 2015 si è registrata una crescita del fenomeno pari al 33,46% rispetto all'anno precedente.
In dettaglio, l'incremento percentuale di traffico rispetto alle tre settimane precedenti e successive è stato nel 2015 del 78% per il Back Friday e del 40% per il Cyber Monday. Nel 2014, invece, le impennate sono state più contenute: 11,03% visitatori in più per il Black Friday e appena il 4,52% per il Cyber Monday. Ciò implica che l'indice di popolarità degli sconti di fine novembre è in crescita anche in Italia. 
Le categorie di prodotti più ricercate in Italia in occasione del Black Friday e del Cyber Moday nel 2015 sono state per lo più legate al settore tecnologico e, in dettaglio, hanno interessato console di gioco, robot da cucina, notebook, TV LED, obiettivi, fotocamere (compatte e bridge), smartphone, ultrabook e smartwatch. Sintomo che il consumatore hi-tech italiano ha ormai superato le barriere legate alla diffidenza di acquistare online. A maggior ragione se ne ottiene un risparmio. 
Per quanto concerne l'entità degli sconti offerti dai retailer che hanno aderito all'iniziativa lo scorso anno, idealo ha constatato un livello medio dei ribassi pari al 6%. Gli sconti più significativi sono stati praticati, in occasione del Black Friday, su "Robot da cucina" (13,3%), "Smartwatch" (8,1%), "Fotocamere Bridge" (6,7%) e "Notebook" (5,9%).  
Gli articoli sui quali è attualmente puntata l’attenzione dei consumatori digitali italiani fanno capo principalmente a due colossi tech quali Apple e Samsung ma rivelano anche sorprese inattese. Interessante notare, ad esempio, la presenza di giocattoli elettronici tra le categorie monitorate a Novembre, tra cui gli innovativi animaletti elettronici Hatchimals e i droni DJIl, due articoli di tendenza in vista della corsa ai regali di Natale. 
Amazon resta una delle piattaforme e-commerce maggiormente coinvolte dall’iniziativa, anche per quanto concerne l'entità degli sconti offerti. Però, sebbene Amazon possegga il catalogo più ricco nel panorama italiano (almeno nel settore tech), l'entità degli sconti offerti per l'occasione è spesso più evidente presso altri rivenditori. In media, ad esempio, il sito Stockisti.it ha offerto sconti del 2% più elevati rispetto a quelli del colosso americano. 
Paolo Primi, Web Marketing Manager di idealo, ha così commentato i risultati legati al fenomeno: “Nel 2015 abbiamo osservato un netto incremento di interesse dei consumatori italiani per il venerdì nero. Come la maggior parte dei fenomeni di consumo “made in USA”, entrambe le giornate – Black Friday e Cyber Monday – hanno contagiato il settore delle vendite online nel vecchio continente. Sulla scorta dell’operazione commerciale introdotta dai marchi americani, anche alcuni pesi massimi del commercio elettronico italiano come ePrice, Redcoon, MediaWorld, Unieuro, Euronics e Stockisti hanno aderito, almeno in parte, alle edizioni passate dell’iniziativa. Segno che anche i nostri player hanno compreso l’importanza di cavalcare un fenomeno sempre più internazionale.”

Ultime News
Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Bimba di 7 anni scrive a Google per poter lavorare nella società

Chloe Bridgewater, bimba inglese di 7 anni, ha inviato una lettera a Sundar Pichai, AD di Google,...

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Anche su Facebook sarà possibile cercare lavoro

Facebook lancia il guanto di sfida a LinkedIn: il social network blu, infatti, renderà più facili...

mytaxi acquisisce Taxibeat, l’applicazione taxi leader in Grecia

mytaxi acquisisce Taxibeat, l’applicazione taxi leader in Grecia

Con l'acquisizione di Taxibeat, mytaxi raggiunge quota 108.000 tassisti registrati e oltre 7...

Nuove indiscrezioni su iPhone 8: riconoscimento facciale 3D

Nuove indiscrezioni su iPhone 8: riconoscimento facciale 3D

Apple starebbe pensando di inaugurare una forma avanzata di riconoscimento facciale, basato sulle...

Addio BlackBerry, la sua quota di mercato è pari a zero

Addio BlackBerry, la sua quota di mercato è pari a zero

Secondo una recente analisi di Gartner, nell’ultimo trimestre del 2016, i dispositivi BlackBerry...

Non è (più) un paese per malware: l’Italia è sempre più sicura

Non è (più) un paese per malware: l’Italia è sempre più sicura

Il nostro Paese perde altre 20 posizioni nella classifica mondiale delle nazioni più attaccate.

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media