Speciale SSD
TIM lancia a Venezia la banda ultralarga fino a 1.000 Mega

TIM lancia a Venezia la banda ultralarga fino a 1.000 Mega

Ora è possibile sperimentare connessioni fino a 1.000 Megabit/s in download e 200 Megabit/s in upload sulla nuova rete che porta la fibra ottica fino agli edifici.

Pubblicato: 24/11/2016 12:10

di: Redazione BitCity

   

TIM accelera con la banda ultralarga a Venezia e lancia la connessione superveloce a 1.000 Megabit grazie alla  nuova rete FTTH (Fiber To The Home).  
A partire da oggi, infatti, è disponibile l’offerta Fibra a 300 Megabit e coloro che sceglieranno di attivarla potranno chiedere di sperimentare, senza costi aggiuntivi, l’ultra-internet fino a 1.000 Megabit al secondo in download e 200 Megabit in upload. Si tratta della più alta velocità di connessione raggiunta in Italia a livello residenziale su un collegamento in fibra ottrica, che viene resa disponibile ai veneziani in via sperimentale fino al 31 maggio 2017.
I collegamenti con la fibra super veloce di TIM sono già attivi sul territorio comunale a Mestre e in alcune zone limitrofe in terraferma, ma saranno estesi nei prossimi mesi in modo da rendere i servizi progressivamente disponibili ad un numero crescente di abitanti.    
Il progetto “fibra 1.000 Mega” ha l’obiettivo di mettere a disposizione delle principali città italiane le più avanzate soluzioni di rete per la banda ultralarga in grado di far accedere cittadini e imprese a servizi sempre più performanti, confermando così l’impegno di TIM per l’innovazione tecnologica. Chi aderirà all’iniziativa, riservata a 3.000 clienti, riceverà un modem di nuova generazione per consentire l’erogazione del servizio a 1.000 Mega.
A Venezia è in corso di realizzazione una rete in fibra ottica ancora più performante di quella che già oggi è a disposizione dei cittadini e delle imprese: le  attività di cablaggio sono condotte da Flash Fiber, la joint venture controllata all’80% da TIM e per il restante 20% da Fastweb, costituita con l’obiettivo di accelerare  la realizzazione delle infrastrutture a banda ultralarga con tecnologia FTTH . Questo importante intervento infrastrutturale, con il quale la fibra raggiunge direttamente gli edifici, fa seguito a quello realizzato a Venezia da TIM in tecnologia FTTCab (cioè con la fibra fino agli armadi stradali) e che già rende disponibili collegamenti fino a 100 megabit per la quasi totalità della popolazione. L’obiettivo è offrire una ancora più elevata qualità nella fruizione di contenuti video in HD e 4K e una migliore esperienza di navigazione a beneficio di un sempre maggiore numero di cittadini.Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche 4K.
La connessione ad alta velocità consente inoltre di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV.

Ultime News
Techmade presenta Techwatch One Mini 2: lo smartwatch che sa essere discreto

Techmade presenta Techwatch One Mini 2: lo smartwatch che sa essere discreto

Tramite l’app lo smartwatch sarà in grado di ricevere tutte le notifiche dello smartphone.

Smartphone e indossabili: i sensori di nuova generazione saranno lo strumento chiave per l’innovazione

Smartphone e indossabili: i sensori di nuova generazione saranno lo strumento chiave per l’innovazione

Le nuove tecnologie dei sensori (imaging avanzato, rilevamento chimico e biologico) danno slancio...

I dati di idealo per Natale: in Italia, quasi 9 milioni gli acquirenti online

I dati di idealo per Natale: in Italia, quasi 9 milioni gli acquirenti online

Hi-tech e gaming i settori più ricercati. Tendenze tutte italiane: acquisti mirati ai figli e...

TIM: lancia “SillyBully”, l’app mobile per contrastare il cyberbullismo

TIM: lancia “SillyBully”, l’app mobile per contrastare il cyberbullismo

La nuova applicazione consente alle scuole di intraprendere campagne preventive e di far partire...

Tim: arriva in Italia l’App STUDIO+ per accedere a serie brevi e originali per smartphone

Tim: arriva in Italia l’App STUDIO+ per accedere a serie brevi e originali per smartphone

A febbraio arriva “Deep”, la serie franco-italiana che vede nel cast Ornella Muti e Caterina Murino.

Eset: arrivano in Italia nuove varianti del ransomware Locky

Eset: arrivano in Italia nuove varianti del ransomware Locky

Secondo i dati degli esperti di Eset, ScriptAttachment ha colpito nell’ultimo mese il 33% degli...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media