Speciale SSD
Lapo Elkann dice addio ai social

Lapo Elkann dice addio ai social

Dopo le recenti vicende negative che lo hanno visto protagonista, Lapo Elkann ha dichiarato di voler lasciare per sempre i social network, per iniziare una nuova vita "reale".

Pubblicato: 31/01/2017 20:20

di: redazione social media

   

Lapo Elkann, attraverso i suoi account Facebook e Instagram, ha dichiarato di voler lasciare per sempre i social network, con l'obiettivo di iniziare una nuova vita nella "realtà" non virtuale.
Nei suoi post, il rampollo di casa Agnelli ha ringraziato tutti i suoi sostenitori e tutti i suoi "avversari", quelli che hanno avuto un'idea diversa dalla sua spronandolo a migliorarsi sempre e comunque.
Il messaggio si è concluso dicendo che a partire da oggi, il torinese inizierà una nuova vita "offline", cercando di realizzarsi il più possibile nella vita reale.
L'imprenditore ha poi salutato i suoi 513mila seguaci su Instagram e i 350 mila fan su Facebook, affermando che questo non è un addio, bensì un arrivederci.
Ma quale potrà mai essere la ragione di questa decisione che appare drastica, soprattutto per un personaggio sempre al centro della scena come Lapo?
Verosimilmente, i recenti avventimenti poco felici che lo hanno visto protagonista sembrano averlo segnato.
Ricordiamo che Elkann, mentre si trovava nella sua casa a New York, è stato accusato di finto sequestro.
L'uomo ha infatti simulato di essere stato sequestrato e, chiamando la sua famiglia, ha finto che il suo sequestratore, per poterlo liberare, chiedesse nientemeno che 10mila Euro.
Lapo avrebbe inscenato tutto ciò perché aveva terminato i soldi per comperare della droga.
Dopo aver scoperto il trucco, l'FBI lo ha denunciato per falso sequestro.
Per un procuratore newyorkese, tuttavia, la vicenda di Lapo Elkann non ha assunto alcun tipo di carattere legale, e quindi impossibile da perseguire per legge.
Ora, con l'abbandono dei social, Lapo intende inziare una vera vita e chissà che non ritrovi un po' di pace e serentità.

Ti potrebbe anche interessare:
Ultime News
Google fa causa a Uber per la guida autonoma

Google fa causa a Uber per la guida autonoma

Waymo, società di Google, ha denunciato Uber, accusandolo di essersi appropriato di progetti che...

Ultime novità su Huawei P10 Lite

Ultime novità su Huawei P10 Lite

Sembra che Huawei possa essere pronta a ufficializzare un nuovo smartphone, Huawei P10 Lite, che...

“Unebook per Amatrice”: i kindle di Amazon per la nuova biblioteca digitale di Amatrice

“Unebook per Amatrice”: i kindle di Amazon per la nuova biblioteca digitale di Amatrice

Il progetto, ideato da studenti e docenti dell’Università di Udine consente di donare libri...

Archos: al MWC 2017 l'azienda presenta gli smartphone ARCHOS 50 e 55 Graphite

Archos: al MWC 2017 l'azienda presenta gli smartphone ARCHOS 50 e 55 Graphite

Smartphone Archos Graphite: Dual-lens camera, sensore finger print, USB-C & e molto altro a...

Android, incremento dei ransomware del 50% in un anno

Android, incremento dei ransomware del 50% in un anno

Secondo una ricerca ESET, gli attacchi ransomware su dispositivi Android sono cresciuti del 50%...

Instagram, disponibili i post multipli

Instagram, disponibili i post multipli

Da oggi, su Instagram, è possibile selezionare fino a 10 contenuti (tra immagini e video) da...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media