APC
Hacker ricattano Apple, violati milioni di account

Hacker ricattano Apple, violati milioni di account

Apple è stata minacciata e ricattata da un gruppo di hacker chiamati Turkish Crime Family.

Pubblicato: 24/03/2017 11:00

di: redazione social media

   

Apple potrebbe essere nuovamente al centro di uno scandalo riguardante la sicurezza.
Dopo il furto di foto private dagli account iCloud di diversi VIP, l'azienda è stata minacciata da un gruppo di hacker chiamati Turkish Crime Family.
Nello specifico, i pirati informatici affermano di essere in possesso delle chiavi d’accesso di oltre 300 milioni di caselle di posta dei clienti di Apple.
Qualora il colosso di Cupertino non sarà disposto a pagare un riscatto entro il 7 aprile prossimo, tutti questi dati verranno cancellati.
Gli hacker hanno fornito diverse forme di pagamento: 75mila dollari in Bitcoin o Ethereum o 100mila dollari in carte regalo di iTunes.
I pirati hanno caricato un video su YouTube (ora rimosso) in cui accedono a uno dei presunti account di posta rubati.
Vi è anche chi pensa che si tratti di un bluff: il riscatto sembra piuttosto esiguo e le forme di pagamento decisamente curiose e inusuali.
Sembra inoltre che gli hacker abbiano cambiato più volte versione: prima hanno parlato di 300 milioni di account @me e @icloud rubati, diventati poi oltre 559 milioni e infine 200 milioni.
Non resta che attendere i prossimi giorni per comprendere quali saranno gli sviluppi.

Ultime News
Disponibile su Android Google Play Protect

Disponibile su Android Google Play Protect

E'ufficialmente disponibile su tutti i dispositivi Android, Google Play Protect, software...

Amazon, arriva Spark, il social per lo shopping

Amazon, arriva Spark, il social per lo shopping

Amazon si lancia nel mondo dei social network con Spark, una sezione della sua app che invita gli...

Le ultime indiscrezioni su iPhone 8

Le ultime indiscrezioni su iPhone 8

In questi giorni sono circolati gli ultimi rumors su iPhone 8: pare tuttavia che lo smartphone...

Facebook, in arrivo le notizie a pagamento

Facebook, in arrivo le notizie a pagamento

Presto, verosimilmente a partire dal mese di ottobre prossimo, Facebook lancerà un paywall...

Cina, censurato WhatsApp

Cina, censurato WhatsApp

Per alcune ore, WhatsApp è stato censurato in Cina. Il motivo risiederebbe nel potenziamento di...

Tornano i Google Glass, ma solo per le aziende

Tornano i Google Glass, ma solo per le aziende

Fanno ritorno i Google Glass, in una versione esclusivamente destinata alle aziende e denominata...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media