i Gnammo a scuola per unire social eating e mondo del lavoro | BitCity.it
APC
Gnammo a scuola per unire social eating e mondo del lavoro

Gnammo a scuola per unire social eating e mondo del lavoro

Al via il progetto “Giovani cuochi crescono”, nato dalla collaborazione tra Gnammo, il principale portale italiano di social eating, e l’Istituto Professionale Giuseppina Colombatto di Torino.

Pubblicato: 29/05/2017 16:05

di: Redazione BitCity

   

Formare professionisti nel settore dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera e facilitare la loro integrazione con il mercato: con questo obiettivo nasce il progetto “Giovani cuochi crescono”, frutto della collaborazione tra Gnammo, il principale portale italiano di social eating, e l’Istituto Professionale Giuseppina Colombatto di Torino
Il progetto prenderà il via con il nuovo anno scolastico, a settembre 2017, e vedrà gli alunni più grandi mettere in pratica le proprie abilità apprese, culinarie e non solo: raggruppati in “brigate” di cucina, i giovani cuochi organizzeranno degli eventi di social eating presso l’Istituto Professionale Giuseppina Colombatto, cui potranno prendere parte gli utenti iscritti alla community di Gnammo. Le brigate saranno valutate attraverso i feedback che la piattaforma permette di lasciare. I professori dell’Istituto faranno quindi emergere i cuochi eccellenti che si metteranno in gioco per una seconda fase di eventi come Cuochi di Gnammo.
La valutazione finale sarà determinata dal punteggio ottenuto tramite i feedback su Gnammo e dalle considerazioni di un comitato scientifico: sarà selezionato un “best cook” che riceverà una borsa di studio per continuare la propria formazione. 
“Il progetto è un esempio di come, grazie all’innovazione e alla sharing economy, sia possibile creare occasioni in cui percorsi formativi e professionali si intrecciano con il mondo del lavoro”, spiega Cristiano Rigon, founder di Gnammo. “Per tutti i giovani chef questa collaborazione rappresenta l’occasione per mettere in pratica le abilità apprese durante il loro percorso di studi: potranno sperimentare il lavoro sul campo in un contesto di condivisione e socialità e confrontarsi direttamente con il mercato, ricevendo un riscontro oggettivo e reale. Diamo loro l’opportunità di avere un curriculum ancora prima di presentarsi sul mercato”. 
“La scuola sente sempre più l’esigenza di perfezionare una formazione che miri allo sviluppo di attitudini, abilità e conoscenze imprenditoriali affinché ciascun studente abbia la possibilità di ‘concretizzare le proprie idee’ ”, afferma Claudia Torta,  dirigente scolastico dell’Istituto Professionale Giuseppina Colombatto. “Competenze e abilità che vengono acquisite attra­verso esperienze di apprendimento pratiche, di vita reale e che richiedono metodologie attive per portare gli studenti ad esprimere il proprio lato creativo e innovativo, integrandole in tutte le discipline”.

Ultime News
Sicurezza informatica: ESET e Google insieme nella lotta ai malware

Sicurezza informatica: ESET e Google insieme nella lotta ai malware

Chrome Cleanup, la nuova soluzione di ESET incorporata in Google Chrome, consente una...

Il malware FormBook colpisce Stati Uniti e Corea del Sud

Il malware FormBook colpisce Stati Uniti e Corea del Sud

FormBook è un software per furti di dati e un intercettatore di dati in form, pubblicizzato su...

Lenovo e Motorola a Lucca Comics & Games 2017

Lenovo e Motorola a Lucca Comics & Games 2017

Quest’anno Lenovo e Motorola portano al Festival esperienze ricche di innovazione, dal gaming al...

Voice Assistant: Samsung lancia una nuova versione di Bixby

Voice Assistant: Samsung lancia una nuova versione di Bixby

Bixby 2.0 sarà aperto agli sviluppatori in modo da integrare l'assistente vocale in altri...

 Telefonia, Adiconsum: basta modifiche unilaterali degli operatori nei contratti in corso di validità

Telefonia, Adiconsum: basta modifiche unilaterali degli operatori nei contratti in corso di validità

Adiconsum: "E basta anche agli accordi tra operatori che rendono inutile la disdetta del...

Vodafone Italia amplia con La7 la sua grande offerta tv

Vodafone Italia amplia con La7 la sua grande offerta tv

Tutti i programmi preferiti a disposizione sui canali lineari La7 e La7d e nella sezione on...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media