APC
In Italia il 50% delle ricerche online proviene dai cellulari: al top in Europa

In Italia il 50% delle ricerche online proviene dai cellulari: al top in Europa

In Francia gli utenti della rete preferiscono ancora fare ricerche online con i Pc. I britannici invece preferiscono il tablet.

Pubblicato: 08/06/2017 15:30

di: Redazione BitCity

   

I dati degli accessi a Google dimostrano che più della metà delle ricerche online degli utenti italiani viene effettuata da dispositivi mobili. Considerando questa crescente popolarità della ricerca mobile, SEMrush ha analizzato dove la tendenza è più pronunciata e quali paesi stanno ancora utilizzando il desktop come canale principale per navigare sul web.
Per raccogliere i dati, SEMrush ha utilizzato i database di analisi di ricerca mobile e ha controllato la distribuzione del traffico per desktop, cellulari e tablet in diversi paesi. Per ogni paese è stata analizzata la quota media delle ricerche su Google per gli ultimi 12 mesi.
La posizione di leader appartiene all'India: qui il 66% della ricerca sul web avviene dai cellulari. A seguire gli USA: il 58% degli americani utilizza gli smartphone per la ricerca su Internet.
ln Europa è invece l'Italia il paese con la più alta penetrazione del mobile, con il 50% delle richieste fatte solo tramite cellulari.
Per quanto riguarda i tablet, la cifra più alta si presenta nel Regno Unito: il 14% dei britannici usa i tablet per la ricerca su Google.

in-italia-il-50-delle-richieste-su-internet-provie-1.jpg
Dal report SEMrush emerge poi che in Francia gli utenti della rete preferiscono ancora fare ricerche online con i computer: il 54% della ricerca è desktop, contro il 37% della ricerca mobile.
Per quanto riguarda le tendenze, dal 2015 fino ad ora, la crescita della ricerca mobile più impressionante si osserva ancora in l'India: il 10,6% negli ultimi tre anni. Il Brasile mostra risultati similari: 9,5%.
ln media, la dimensione dell'audience mobile è aumentata del 5-7% all'anno per tutti i paesi analizzati: un po' di più nei paesi dell'Europa meridionale come la Spagna e l'Italia, e un po' meno in Francia, Germania e Regno Unito. Mentre gli USA e l'Australia hanno dimostrato la percentuale più bassa: rispettivamente il 4,8% e il 5,5%.
In Italia quindi il tasso di crescita medio è del 7.5%: iniziando dal 36.3% della ricerca mobile nel 2015, passato al 42.2% nel 2016, a maggio 2017 gli italiani hanno raggiunto il 50.5%.
Commenta Olga Andrienko, Head of Global Marketing presso SEMrush: "L'aumento del traffico da dispositivi mobili è schiacciante. Nel caso dell'Italia vediamo che il 50% di tutto il traffico proviene da mobile e questo ci mostra come il web sia cambiato in pochissimo tempo. La ricerca mobile è fondamentale per la local SEO: l'intenzione degli utenti di trovare luoghi a loro vicini è molto più elevata nei dispositivi mobili, quindi i siti web che non hanno ancora adattato i loro siti per la versione mobile avranno difficoltà a fronteggiare la concorrenza".

Ultime News
Al via TheFork Festival: per 40 giorni esperienze gourmet a prezzi pop e non solo in Italia

Al via TheFork Festival: per 40 giorni esperienze gourmet a prezzi pop e non solo in Italia

Dal 15 febbraio al 31 marzo: cene a metà prezzo ed esperienze gourmet a prezzi pop con TheFork...

Arriva la nuova App ufficiale della Via Francigena

Arriva la nuova App ufficiale della Via Francigena

L'App consente di orientarsi con GPS lungo tutto il percorso dal Colle del Gran San Bernardo a...

Accordo tra Nokia e NTT DOCOMO per il lancio del 5G commerciale

Accordo tra Nokia e NTT DOCOMO per il lancio del 5G commerciale

L'accordo, frutto della consolidata collaborazione tra Nokia e NTT DOCOMO, prevede di rendere...

Shopping online libero: addio a blocchi geografici e reindirizzi automatici

Shopping online libero: addio a blocchi geografici e reindirizzi automatici

Il Parlamento europeo ha stabilito che dalla fine del 2018 le restrizioni geografiche -come il...

Embrace di Empatica è il primo smartwatch approvatoper l'uso in Neurologia

Embrace di Empatica è il primo smartwatch approvatoper l'uso in Neurologia

Empatica ha ottenuto dalla Food and Drug Administration (FDA) degli USA l'approvazione per il suo...

Nel mirino dell'UE l'acquisizione di Shazam da parte di Apple

Nel mirino dell'UE l'acquisizione di Shazam da parte di Apple

La Commissione europea teme che l'acquisizione possa avere "un'incidenza negativa sulla...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media