i Casa vacanze, occhio alle truffe: i consigli di Polizia postale e Subito.it | BitCity.it
APC
Casa vacanze, occhio alle truffe: i consigli di Polizia postale e Subito.it

Casa vacanze, occhio alle truffe: i consigli di Polizia postale e Subito.it

Dall’esperienza acquisita nella tutela dai rischi di truffe online, nasce una guida con consigli pratici e suggerimenti per acquistare in Rete grazie alla collaborazione tra la Polizia Postale e delle Comunicazioni e Subito.

Pubblicato: 07/07/2017 10:40

di: Redazione BitCity

   

Sicurezza in rete, tutela dei dati personali e protezione da frodi: temi “caldi” e particolarmente sentiti ogni anno a ridosso delle vacanze estive. Secondo una recente ricerca della Doxa, ben il 65% degli italiani (72% dei Millennials) cercano attraverso Internet una casa in affitto. Sebbene molti cittadini abbiano sentito parlare delle “case fantasma”, più di un terzo degli intervistati dichiara che consiglierebbe comunque ad amici e parenti di utilizzare un sito Internet per la ricerca e il 46% della popolazione italiana trova un immobile (casa singola o appartamento) dove trascorrere le vacanze.
Proprio per evitare spiacevoli sorprese e scongiurare “case fantasma” o caparre perse, la Polizia Postale e delle Comunicazioni e Subito, hanno messo a disposizione degli internauti delle semplici regole disponibili sul sito Polizia di Stato, su Subito e reperibili anche su Commissariato di P.S. online e nelle relative pagine Facebook e Twitter.
La nostra responsabilità – dichiara Nunzia Ciardi, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni - è quella di continuare a diffondere una cultura della sicurezza in Rete, garantendo il più possibile gli utenti da potenziali rischi connessi ad acquisti online, attraverso alcuni piccoli utili consigli per ridurre al minimo il pericolo. In questo contesto – conclude Nunzia Ciardi - l’iniziativa vuole offrire alle famiglie le informazioni necessarie per indirizzare gli internauti verso un acquisto consapevole sul web, senza correre il rischio di vedersi rovinate le tanto desiderate vacanze”. 
Subito verifica ogni giorno circa 200.000 annunci automaticamente e manualmente prima e dopo la pubblicazione per garantire la sicurezza nella compravendita online e sente con grande responsabilità la tutela degli utenti” afferma Melany Libraro, CEO di Subito. “Continuiamo la collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni per aumentare l’attenzione nella rete e per ‘educare’ gli italiani ad avere dei comportamenti sempre più attenti anche quando comprano e vendono online”.

Ecco i consigli per trovare una casa vacanze sicura:

  • verificare l’esistenza della casa attraverso i principali motori di ricerca disponibili in Rete. Ad esempio, con Google Immagini è possibile verificare se le foto nell’annuncio sono vere o sono state copiate/incollate da altri siti (basta trascinare o copiare e incollare l’immagine), mentre con Google Maps è possibile avere la visione “satellitare” per verificare il luogo in cui si trova l’immobile;
  • paragonare sempre il prezzo della casa a quello di altri annunci e chiedere ulteriori informazioni all’inserzionista oltre a quelle presenti nell’annuncio;
  • versare una caparra non superiore al 20% del totale (prezzo medio di mercato) solo nel momento in cui si è già verificato l’annuncio e contattato l’inserzionista;
  • utilizzare sempre metodi tracciabili (IBAN italiano che inizi per IT, PayPal, Hype di Banca Sella, …) e non effettuare pagamenti su carte ricaricabili o con servizi di trasferimento di denaro;
  • verificare ulteriormente l’origine dell’IBAN tramite i cosiddetti “IBAN calculator” disponibili in Rete, che mostrano se l’IBAN inserito è valido assieme ad altre informazioni utili.
Anche in caso di acquisto online di beni, è bene ricordare che è consigliabile affidarsi a negozi online certificati per evitare i rischi di “essere indirizzati” su siti truffaldini o siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto (phishing). Inoltre, è sempre importante tenere a mente le cinque regole della campagna “Quando compri online, pensa offline” realizzata da Subito e Polizia Postale e delle Comunicazioni che suggerisce come gestire una compravendita online evitando di incappare in acquisti non sicuri.

Ultime News
Il malware FormBook colpisce Stati Uniti e Corea del Sud

Il malware FormBook colpisce Stati Uniti e Corea del Sud

FormBook è un software per furti di dati e un intercettatore di dati in form, pubblicizzato su...

Lenovo e Motorola a Lucca Comics & Games 2017

Lenovo e Motorola a Lucca Comics & Games 2017

Quest’anno Lenovo e Motorola portano al Festival esperienze ricche di innovazione, dal gaming al...

Voice Assistant: Samsung lancia una nuova versione di Bixby

Voice Assistant: Samsung lancia una nuova versione di Bixby

Bixby 2.0 sarà aperto agli sviluppatori in modo da integrare l'assistente vocale in altri...

 Telefonia, Adiconsum: basta modifiche unilaterali degli operatori nei contratti in corso di validità

Telefonia, Adiconsum: basta modifiche unilaterali degli operatori nei contratti in corso di validità

Adiconsum: "E basta anche agli accordi tra operatori che rendono inutile la disdetta del...

Vodafone Italia amplia con La7 la sua grande offerta tv

Vodafone Italia amplia con La7 la sua grande offerta tv

Tutti i programmi preferiti a disposizione sui canali lineari La7 e La7d e nella sezione on...

Cefriel: in un attacco di

Cefriel: in un attacco di "phishing"fino al 60% degli utenti "abbocca"

In media a un hacker bastano tre mail per ottenere un click sul link potenzialmente malevolo...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media