i Ericsson abilita le chiamate vocali da smartwatch e “Wearable” di ultima generazione | BitCity.it
APC
Ericsson abilita le chiamate vocali da smartwatch e “Wearable” di ultima generazione

Ericsson abilita le chiamate vocali da smartwatch e “Wearable” di ultima generazione

Grazie a una soluzione di Ericsson gli operatori possono offrire servizi voce anche sui dispositivi indossabili, attraverso lo stesso numero di telefono abbinato al proprio smartphone.

Pubblicato: 03/10/2017 16:40

di: Redazione BitCity.it

   

Ericsson ha lanciato una nuova funzionalità di rete per abilitare le chiamate vocali Multi-SIM, attualmente in fase di implementazione su oltre 10 reti di operatori mobili. Chiunque può effettuare e ricevere chiamate su determinati smartwatch e lasciare a casa il proprio smartphone.
È possibile effettuare chiamate vocali sui nuovi wearable che supportano la tecnologia VoLTE e che integrano schede SIM standard o “eSIM” digitali.
Questi dispositivi possono connettersi alla rete mobile senza dover passare da uno smartphone via tethering. Inoltre, nel caso di dispositivi già predisposti per effettuare chiamate Multi-SIM sulla rete mobile dell’operatore, gli utenti possono telefonare direttamente senza portarsi dietro il proprio smartphone.
Gli smartwatch dotati di connettività cellulare e altri wearable che supportano servizi voce in mobilità possono rivelarsi utili durante l’attività sportiva, in attività particolarmente impegnative o semplicemente quando si è in viaggio. Sono inoltre pratici per gli anziani che debbano connettersi in situazioni di emergenza.
La nuova funzionalità sviluppata da Ericsson per le chiamate vocali Multi-SIM permette agli operatori mobili di offrire in un’unica soluzione lo stesso numero cellulare per molteplici dispositivi basati su SIM. Ad esempio, un dispositivo wearable potrà condividere il numero di telefono mobile già esistente grazie all’abbonamento attivato su smartphone.
Questa funzionalità per chiamate vocali Multi-SIM si basa sulla soluzione VoLTE di Ericsson e può essere aggiunta attraverso un semplice upgrade delle attuali reti degli operatori che già sono abilitate per questa tecnologia, una volta disponibili e opportunamente testati sul mercato i nuovi dispositivi Multi-SIM.

Ultime News
Sicurezza informatica: ESET e Google insieme nella lotta ai malware

Sicurezza informatica: ESET e Google insieme nella lotta ai malware

Chrome Cleanup, la nuova soluzione di ESET incorporata in Google Chrome, consente una...

Il malware FormBook colpisce Stati Uniti e Corea del Sud

Il malware FormBook colpisce Stati Uniti e Corea del Sud

FormBook è un software per furti di dati e un intercettatore di dati in form, pubblicizzato su...

Lenovo e Motorola a Lucca Comics & Games 2017

Lenovo e Motorola a Lucca Comics & Games 2017

Quest’anno Lenovo e Motorola portano al Festival esperienze ricche di innovazione, dal gaming al...

Voice Assistant: Samsung lancia una nuova versione di Bixby

Voice Assistant: Samsung lancia una nuova versione di Bixby

Bixby 2.0 sarà aperto agli sviluppatori in modo da integrare l'assistente vocale in altri...

 Telefonia, Adiconsum: basta modifiche unilaterali degli operatori nei contratti in corso di validità

Telefonia, Adiconsum: basta modifiche unilaterali degli operatori nei contratti in corso di validità

Adiconsum: "E basta anche agli accordi tra operatori che rendono inutile la disdetta del...

Vodafone Italia amplia con La7 la sua grande offerta tv

Vodafone Italia amplia con La7 la sua grande offerta tv

Tutti i programmi preferiti a disposizione sui canali lineari La7 e La7d e nella sezione on...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media