Speciale SSD
Il dominio .eu presto con l'alfabeto greco  e i caratteri cirillici

Il dominio .eu presto con l'alfabeto greco e i caratteri cirillici

La Commissione Europea ha esteso la possibilità  di utilizzare il dominio .eu a tutti gli idiomi dell'Unione, quindi anche a quelli con i caratteri cirillici e all'alfabeto greco.

Pubblicato: 27/06/2009 10:00

di: Redazione D.Life

   
Lexar presenta le sue schede di memoria SD


I cittadini di Bulgaria e Grecia potranno presto utilizzare il dominio .eu per i siti nelle loro lingue. Il dominio sarà  infatti presto disponibile anche in caratteri cirillici e nell'alfabeto greco: questa funzionalità  è stata autorizzata dalla Commissione Europea, che ha ufficializzato la possibilità  per i cittadini europei di registrare il dominio .eu nelle 23 lingue dell'Unione, quindi anche in cirillico e greco.
Sara quindi possibile includere le lettere dell'alfabeto utilizzate da Bulgari, Grechi e Ciprioti e le lettere speciali presenti in altre lingue. Un allargamento notevole, che estenderà  le possibilità  di utilizzo del dominio; ad esempio fino ad ora i cittadini della Repubblica Ceca potevano utilizzare 27 dei 42 caratteri totali della loro lingua, i lituani 23 dei loro 32 caratteri.

Ultime News
WhatsApp, in arrivo le chiamate vocali gratuite

WhatsApp, in arrivo le chiamate vocali gratuite

Finalmente l'attesa sembra essere finita: su WhatsApp dovrebbero infatti essere in arrivo le...

Line acquista MixRadio da Microsoft

Line acquista MixRadio da Microsoft

Microsoft ha annunciato la cessione a Line dell’applicazione di MixRadio, app per la musica in...

Pianificavano rapine su WhatsApp, denunciati giovani bulli

Pianificavano rapine su WhatsApp, denunciati giovani bulli

Un gruppo di bulli di Torino pianificava rapine e pestaggi attraverso WhatsApp. I giovani, di...

Milano, i mezzi pubblici approdano su Google Maps

Milano, i mezzi pubblici approdano su Google Maps

Google ha annunciato l’inserimento dei mezzi ATM di Milano all’interno della funzione Transfer di...

TIM Ventures investe in Pedius, l'app per i non udenti

TIM Ventures investe in Pedius, l'app per i non udenti

Pedius è un'app che consente ai non udenti di usare lo smartphone per effettuare normali telefonate.

Italia premiata da Ibm per i software sicuri

Italia premiata da Ibm per i software sicuri

Ibm ha premiato con uno Shared University Grant del valore di 20mila dollari l’Università di Pisa...



Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media