APC
CitiesXL 2011, costruire alla grande

CitiesXL 2011, costruire alla grande

Se creare e gestire ambienti virtuali è la vostra passione, CitiesXL 2011 promette molte ore di divertimento, proiettandovi direttamente nelle megalopoli del futuro. Le numerose possibilità  di intervento offerte garantiscono la creazione di infrastrutture e città  veramente su misura, secondo le proprie aspettative.

Pubblicato: 10/02/2011 13:00

di: Daniele Preda

   
Lexar presenta le sue schede di memoria SD

CitiesXL 2011 rientra nella categoria dei titoli "gestionali", dove è richiesta una buona abilità  nelle attività  di controllo e modifica di un determinato ambiente.
A seconda della variante è infatti necessario costruire e far crescere determinate strutture, seguendo gli obiettivi proposti dal gioco. Nello specifico, questo videogame di Focus Home Interactive segue il filone iniziato nel 1989 dalla Maxis con SimCity su piattaforma a 16 bit.
Con questa nuova avventura dovremo cimentarci nella costruzione di intere cittadine autosufficienti, partendo da zero. L'appellativo "XL" non è stato messo a caso, infatti, con questo gioco potremo realizzare città  e ambienti di dimensioni "Extra Large", in tutti i sensi.
L'aspetto caratteristico che si può notare fin dalle prime ore di gioco è dato infatti dalla possibilità  di creare e far crescere differenti città . Successivamente potremo collegarle tra loro e decidere i tassi di importazione ed esportazione delle diverse risorse tra le città  che abbiamo generato.
cities-xl-2011-6.jpgNon si tratta perciò di costruire solamente ambienti prosperosi e autosufficienti, ma di gestire lo scambio di materie prime, oltre al flusso di persone che si spostano da una città  all'altra. La schermata principale di selezione offre infatti una vasta scelta di locazioni, ci troveremo a scegliere tra numerose possibilità , partendo dalla rappresentazione di un ipotetico nuovo mondo, con tanto di oceani, continenti, isole e così via.
In base alle nostre preferenze potremo scegliere un'area qualsiasi, tenendo però conto delle diverse caratteristiche del territorio e delle rispettive difficoltà  di espansione della popolazione. Si passa dalle praterie, ai deserti, alle aree rocciose, naturalmente per cominciare è meglio scegliere territori facili da modificare e maggiormente predisposti ad accogliere nuovi insediamenti.


  Pagina successiva


ProPossibilità  di gestire più città ; meccanismi di scambio e costruzione molto articolati; numerosi scenari e strutture disponibili; gestione menu e comandi non troppo intricata.
ProMusica ripetitiva e noiosa; dettaglio grafico non sempre ottimale; evidenti rallentamenti in alcuni casi.
Valutazione
Grafica:

71 %

Gameplay:

78 %

Longevita':

89 %

Sonoro:

59 %

Giudizio:

74 %

Ti potrebbe anche interessare:
Ultime News
PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

PayPal amplia il Programma Protezione Vendite in Italia

Ora la protezione copre anche servizi come corsi di formazione, foto digitali, biglietti...

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

WhatsApp, attenzione alla truffa dell'account scaduto

Utenti di WhatsApp fate attenzione all'ultima truffa che circola sulla celebre app di...

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I tablet Toughpad di Panasonic sopravvivono al viaggio nello spazio

I device sono rimasti perfettamente funzionanti dopo aver effettuato un volo di 34.000 metri,...

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

Tradimenti: App, smartphone e tablet sempre più complici dei fedifraghi

App, chat erotiche, messaggini inviati di nascosto, battute ambigue e serie di fotografie...

Rugby 18 in arrivo per PS4, xBox One e PC

Rugby 18 in arrivo per PS4, xBox One e PC

Il gioco sarà disponibile a ottobre. Più di 2.000 giocatori di rugby della stagione 2017-2018...

iPad Pro 10.5

iPad Pro 10.5", i primi render sono online

Online circolano già i primi render del nuovo iPad Pro da 10.5", che potrebbe essere lanciato nel...

Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media