▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Homepage > Notizia

Cellbunq annuncia l'onboarding commerciale che richiede meno di 1 minuto grazie al potere dell'AI e dell'AI conversazionale

Cellbunq, importante fornitore di piattaforme per l'onboarding commerciale B2B e B2C, annuncia l'ultima funzionalità della sua piattaforma di conformità: un sistema di inserimento di commercianti ch...

Autore: Business Wire

Pubblicato il: 12/12/2023

STOCCOLMA: Cellbunq, importante fornitore di piattaforme per l'onboarding commerciale B2B e B2C, annuncia l'ultima funzionalità della sua piattaforma di conformità: un sistema di inserimento di commercianti che può essere completato in meno di un minuto da utenti ovunque nel mondo. Questa aggiunta innovativa assicura che le aziende non perdano potenziali conversioni da parte di clienti che vogliono iscriversi.

Il concetto è semplice: più il processo di inserimento dei clienti è fluido e snello, maggiore sarà il numero di clienti che riusciranno a completarlo. Questo principio essenziale ha ispirato Cellbunq a creare un processo di onboarding dei commercianti interamente automatizzato.

In passato, l'onboarding di imprese era un compito laborioso, che spesso risultava in molte occasioni perse. Sebbene il processo di verifica dei singoli clienti (KYC, "know your customer") sia stato ampiamente automatizzato, negli ultimi dieci anni la verifica delle imprese (KYB, "know your business") è rimasta indietro e viene ancora effettuata manualmente.

Cellbunq, all'avanguardia dell'onboarding aziendale fluido e automatizzato, fa avanzare ulteriormente il processo con la sua soluzione rapida e interamente automatizzata in grado di verificare chiunque in meno di un minuto.

"Vediamo l'onboarding automatizzato delle imprese come il futuro. Anche se potrebbe non qualificarsi come processo di CDD/EDD (Customer Due Diligence/Enhanced Due Diligence) completo per tutte le imprese a causa dei requisiti normativi in materia, l'onboarding automatizzato funge da verifica preliminare per decidere se procedere con l'onboarding sia la scelta giusta", ha commentato Kiya Boyd, Senior Sales Representative

Funziona così: invece di bombardare il commerciante con una sfilza di domande statiche e complesse, l'azienda è passata ad un approccio di conferma più personalizzato. Quando un cliente sceglie un'azienda, entra in gioco il potere dell'AI, estraendo quasi tutti i dati relativi all'azienda. Il ruolo del cliente diventa quindi confermare l'esattezza di questi dati, particolarmente quando alcune di queste fonti potrebbero non fornire aggiornamenti in tempo reale.

Le informazioni sull'azienda vengono presentate in formato conversazionale, come "Abbiamo trovato la presenza di due direttori nell'azienda. Può confermare se si sono verificati dei cambiamenti?" I clienti devono semplicemente confermare o correggere le informazioni. Durante questo processo di conferma, utilizziamo la AI conversazionale per ottenere una comprensione esaustiva del commerciante.

Quando il commerciante completa il processo di onboarding, generiamo un profilo di onboarding della società, consentendo ai clienti di prendere decisioni informate sull'intenzione di procedere o meno con l'onboarding.

Fonte: Business Wire



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: