▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Homepage > Notizia

Ceres sottoscrive la prima licenza per l'idrogeno con Delta

Ceres Power Holdings plc (CWR.L), un'azienda leader nello sviluppo di tecnologia per l'energia pulita, e Delta Electronics ("Delta"), leader globale nelle soluzioni di gestione dell'energia e termica,...

Autore: Business Wire

Pubblicato il: 18/01/2024

HORSHAM, Inghilterra: Ceres Power Holdings plc (CWR.L), un'azienda leader nello sviluppo di tecnologia per l'energia pulita, e Delta Electronics ("Delta"), leader globale nelle soluzioni di gestione dell'energia e termica, hanno rilasciato oggi un comunicato stampa congiunto, riportato integralmente alla fine di questa nota, in cui annunciano la loro collaborazione.

Ceres e Delta hanno sottoscritto un accordo globale di licenza e collaborazione alla produzione sul lungo termine sia per stack di celle elettrolitiche a ossidi solidi ("SOEC") che per quelli di celle a combustibili ad ossido solido ("SOFC").

  • L'accordo prevede ricavi per Ceres pari a 43 milioni di sterline attraverso il trasferimento di tecnologia, i diritti di licenza di sviluppo e i servizi di ingegneria, di cui circa la metà si prevede che verrà riconosciuta come entrata nel 2024
  • Esiste la possibilità di ricavi aggiuntivi ottenuti dalla vendita di stack di sviluppo di Ceres a Delta
  • L'accordo prevede inoltre pagamenti delle royalties a Ceres sulla produzione commerciale e vendita future da parte di Delta ai clienti finali
  • L'introduzione della tecnologia e la realizzazione della fabbrica avranno inizio nel 2024 e l'avvio della produzione di Delta è previsto entro la fine del 2026
  • Delta fornisce soluzioni a clienti in tutto il mondo, in una miriade di settori tra cui chimica, energia, trasporti, acciaio e altri ancora, con forti ambizioni di crescita futura

Fonte: Business Wire



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: