▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
Homepage > Notizia

teamLab Borderless Jeddah | Il museo di arte digitale che ha segnato un record è stato aperto nel centro storico della città saudita di Gedda

#HistoricJeddah--teamLab Borderless Jeddah , noto per essere un museo senza una mappa, ha aperto il 10 giugno nel centro storico di Gedda come un’iniziativa collaborativa tra il Ministero saudita de...

Autore: Business Wire

Pubblicato il: 21/06/2024

Il Ministero saudita della cultura e il collettivo di arte con sede a Tokyo teamLab hanno lanciato il primo museo teamLab Borderless del Medio Oriente nel centro storico di Gedda, Patrimonio mondiale UNESCO

La struttura, un ‘museo senza una mappa’ che si estende su 10.000 metri quadri di tappeto erboso, consiste di oltre 80 opere d’arte digitali che superano i confini

GEDDA, Arabia Saudita: #HistoricJeddah--teamLab Borderless Jeddah , noto per essere un museo senza una mappa, ha aperto il 10 giugno nel centro storico di Gedda come un’iniziativa collaborativa tra il Ministero saudita della cultura e il collettivo di arte con sede a Tokyo teamLab. La struttura, che si estende su 10.000 metri quadri di tappeto erboso, è il primo museo teamLab Borderless del Medio Oriente a essere creato permanentemente sulle sponde della Alarbaeen Lagoon, con viste panoramiche del centro storico di Gedda, un Patrimonio mondiale UNESCO.

teamLab Borderless Jeddah è una delle iniziative del programma Qualità della vita creato dall’Arabia Saudita per sviluppare e promuovere un’infrastruttura di esposizioni artistiche e culturali mirando a rafforzare il contributo del Regno alle arti e alla cultura, uno degli obiettivi del programma strategico Saudi Vision 2030.

teamLab Borderless è un mondo di opere d’arte senza confini, un museo senza una mappa creato da teamLab. Le opere d’arte escono dalle sale, comunicano con altre opere d’arte, le influenzano e a volte si mescolano fra di loro senza confini, formando un mondo continuo che non ha confini. Mentre i visitatori immergono i loro corpi in questo mondo di arte senza confini ‘vanno in giro, esplorano e scoprono’.

L’immenso museo, aperto per la prima volta nel 2018 a Tokyo e che ha stabilito un record mondiale come il museo di un singolo artista più visitato (*1), consiste di oltre 80 opere d’arte indipendenti che formano interrelazioni complesse sia l’una con l’altra sia con i visitatori, trasformando continuamente il panorama. teamLab Borderless Jeddah è composto da varie aree interconnesse senza soluzione di continuità: Borderless World, Light Sculpture, Athletics Forest, Future Park, Forest of Lamps, EN TEA HOUSE e Sketch Factory.

Toshiyuki Inoko, Fondatore di teamLab, commenta: ”Gedda è una delle più importanti città di respiro globale nel Medio Oriente, che vanta una storia profonda e una ricca cultura. Siamo onorati di poter aprire teamLab Borderless nel suo centro storico, un Patrimonio mondiale UNESCO. Questa volta siamo stati in grado di lanciare teamLab Borderless su scala monumentale, con un’architettura meravigliosa in questo posto straordinario.

teamLab Borderless è basato sul concetto che tutto esiste in un continuo senza confini. Desideriamo creare il ‘meraviglioso’ in cui le varie opere d’arte si correlano l’una all’altra e sono continue senza confini.

Le nostre opere d’arte sono basate sulla continuità della conoscenza nel corso della lunga storia dell’umanità e quindi è molto importante poter stabilire un teamLab Borderless su vasta scala nel centro storico di Gedda. Attraverso quest’ultimo e teamLab Borderless desideriamo fare di questa struttura il posto più straordinario al mondo, offrendo alle persone un’esperienza in cui si muovono tra il passato e il presente interconnessi senza soluzione di continuità, con un forte senso di significatività”.

Abdulrahman Almotawa, portavoce del Ministero saudita della cultura, aggiunge: “Siamo orgogliosi di apre il museo teamLab Borderless nel cuore del centro storico di Gedda. Questa iniziativa prima nel suo genere, attuata in collaborazione con teamLab, rientra in una nuova fase del panorama culturale dell’Arabia Saudita. Si tratta di uno spazio rivoluzionario in cui convergono i confini tra arte, tecnologia e il nostro mondo naturale, offrendo un’esperienza veramente immersiva. Siamo grati a teamLab per aver condiviso l’impegno del Ministero della cultura a promuovere espressioni artistiche innovative grandemente apprezzate a livello sia locale che internazionale.

Prevediamo che teamLab Borderless Jeddah sarà un punto d’incontro dinamico, in cui i visitatori potranno esplorare territori sconosciuti di creatività e partecipare a un dialogo che faccia da ponte tra la ricca tradizione del Regno e il discorso artistico contemporaneo. Mentre il Ministero della cultura continua a impegnarsi verso il conseguimento degli obiettivi culturali del programma strategico Saudi Vision 2030, miriamo a far sì che il museo rafforzi la posizione del Regno come un centro delle arti e della cultura nella regione e nel mondo”.

______________________________
*1 “ teamLab Borderless, con sede a Tokyo, entra nel Guinness dei primati ” blooloop. July 22, 2021.

teamLab Borderless Jeddah
Culture Square, centro storico di Gedda, Arabia Saudita

Per i media
Cartella stampa: https://bit.ly/borderless_jeddah
Video con i punti salienti: https://youtu.be/xpfYR-nLzR8
Sito web ufficiale: https://teamlab.art/e/jeddah/

Informazioni su teamLab
teamLab (fondato nel 2001) è un collettivo di arte internazionale la cui prassi collaborativa si propone di navigare la confluenza di arte, scienza, tecnologia e il mondo naturale. Attraverso l’arte, questo gruppo interdisciplinare di specialisti mira a esplorare sia il rapporto tra sé stessi e il mondo sia nuove forme di percezione.

Informazioni sul Ministero saudita della cultura
L’Arabia Saudita vanta una ricca storia di arte e cultura. Il Ministero della cultura sta sviluppando l’economia culturale del paese e arricchendo le vite quotidiane di cittadini, residenti e visitatori. Controllando 11 comitati per specifici settori, il Ministero si impegna a sostenere e preservare una vibrante cultura che rimane fedele al passato e guarda al futuro avendo cara la tradizione e lanciando forme di espressione nuove e ispiratrici per tutti.

Informazioni sul programma Qualità della vita
Lanciato nel 2018 nell’ambito del programma strategico Saudi Vision 2030, questo programma è dedicato a migliorare la qualità della vita delle persone e delle famiglie, focalizzandosi sulla creazione di un ambiente abilitante che sostenga e sviluppi nuove opportunità, incoraggiando la partecipazione ad attività culturali, d’intrattenimento, sportive, turistiche e di altro tipo che contribuiscano a migliorare la qualità della vita. Il programma mira a creare posti di lavoro, diversificare le attività economiche e far scalare alle città saudite le classifiche globali delle migliori città in cui vivere.

Fonte: Business Wire



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: