Homepage > Notizia

Maxi multa ad Apple per violazione di brevetti

Una giuria texana ha condannato Apple a versare 532,9 milioni a Smartflash, società specializzata nel dare in licenza brevetti, per aver usato senza permesso 3 invenzioni brevettate.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 25/02/2015

Apple è stata multata per più di mezzo miliardo di dollari. Una giuria texana ha infatti condannato il colosso di Cupertino a versare 532,9 milioni a Smartflash, società specializzata nel dare in licenza brevetti, per aver usato senza permesso, nel software iTunes, tre invenzioni brevettate.
Smartflash aveva chiesto 852 milioni di dollari di danni, mentre la Mela, che ha annunciato ricorso, aveva quantificato il danno in 4,5 milioni.
Smartflash ha inoltre fatto causa a Samsung, Google e Amazon
Kristin Huguet, portavoce di Apple, avrebbe così dichiarato: “Smartflash non fa prodotti, non ha dipendenti, non crea posti di lavoro, non ha una presenza negli Stati Uniti e sta sfruttando il nostro sistema di brevetti per cercare royalty sulla tecnologia che Apple ha inventato. Ci siamo rifiutati di pagare questa azienda per le idee che i nostri dipendenti hanno trascorso anni ad innovare, e sfortunatamente non c’è stata data altra scelta che intraprendere questa lotta attraverso il sistema giudiziario”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: