Homepage > Notizia

Apple svela il tanto atteso Watch

Apple ha finalmente presentato Watch, il primo nuovo prodotto lanciato dal colosso di Cupertino sul mercato da cinque anni a questa parte.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 09/03/2015

Finalmente l’attesa è finita: Apple ha presentato Watch, l'orologio multimediale annunciato alla fine di settembre dello scorso anno.
Si tratta del primo nuovo prodotto lanciato dal colosso di Cupertino sul mercato da cinque anni a questa parte, quando fu presentato iPad.
Nello specifico, l'orologio possiederà un quadrante rettangolare, personalizzabile, e consentirà di navigare sulle app e visualizzare le e-mail senza dover estrarre il proprio iPad o iPhone. Il dispositivo non prevede la presenza di una Sim card, quindi per avere tutte le informazioni necessarie e poter comunicare necessita di un iPhone nelle vicinanze, con il quale si collega via Bluetooth o WI Fi.
Apple Watch cambia fuso da solo e capisce quando c'è l'ora legale. Il device potrà inoltre essere utilizzato per i pagamenti sul sistema Apple Pay e da telecomando per accendere la Apple tv sugli altri dispositivi a marchio Mela.
Per quanto concerne la durata della batteria, il Ceo Tim Cook assicura che il suo prototipo durerà un'intera giornata. Su questo specifico punto, tuttavia, le voci sono contrastanti: vi è chi parla di una ventina di ore e chi invece ritiene che l'uso intenso delle app potrebbe far durare la batteria solo poche ore.
Incerto anche il prezzo: sembra che il modello base, con cinturino in plastica e cassa in alluminio, possa costare 349 dollari, ma le cifre potrebbero salire vertiginosamente (dai 2mila ai 20mila dollari) per il modello extralusso Apple Watch Edition, con cassa in oro a 18 carati. Vi sarà inoltre un modello intermedio, il Watch Sport Collection, costruito in alluminio di nuova generazione, 60% più forte del precedente ma altrettanto leggero, il cui prezzo varia tra i 349 e i 399 dollari.
Apple Watch si potrà preordinare dal 10 aprile e sarà nei negozi dal 24 dello stesso mese, ma non nel nostro Paese, dove arriverà più avanti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: