APC
Facebook, nessuna indagine per la questione privacy

Facebook, nessuna indagine per la questione privacy

L'Ufficio del Garante per la Privacy ha smentito il coinvolgimento dell'Italia nell'istruttoria di alcuni Paesi europei contro il social network.

Pubblicato: 03/04/2015 12:20

di: redazione social media

   

L'Ufficio del Garante per la Privacy ha smentito il coinvolgimento dell'Italia nell'istruttoria di alcuni Paesi europei contro il social network per presunte violazioni perpetrate da Facebook nella raccolta e nella gestione dei dati dei suoi utenti.

Tra i Paesi citati vi sarebbero stati la Francia, la Spagna e l'Italia.
Nello specifico, i tre Paesi si sarebbero uniti per investigare nel quadro delle indagini relative alla politiche sulla privacy adottate dal social network nei confronti degli oltre 300 milioni di utenti europei, portati avanti negli scorsi mesi da Germania, Olanda e Belgio.
Quest'ultima nazione, in particolare, aveva approfondito nelle scorse settimane le possibili violazioni alla normativa europea di riferimento dell'ultima revisione delle policy relative alla privacy, e ha rilevato che Facebook sarebbe in grado di raccogliere dati dai siti che ospitano i suoi tasti social (per i "mi piace" ed i commenti), oltre a riservarsi il diritto di aggregare i dati raccolti dal social network, da Whatsapp e da Instagram, al fine di predisporre messaggi pubblicitari mirati. 
La notizia relativa al coinvolgimento diretto di Francia, Spagna e Italia è stata in primo luogo ridimensionata da Facebook, che riferisce di non avere ricevuto alcuna notifica dalle autorità di questi Paesi.
Anche l'Ufficio del Garante per la privacy italiano ha smentito la notizia, riferendo di non far parte del gruppo, costituito da Germania, Olanda e Belgio, che sta approfondendo la situazione del social network, e di "non avere istruttorie indipendenti aperte nei confronti di Facebook".

Ultime News
Motorola scelta dal programma Android Enterprise Recommended di Google

Motorola scelta dal programma Android Enterprise Recommended di Google

Motorola è entrata in questa iniziativa con il riconoscimento che i suoi Moto Z2 Force Edition e...

Archos: al MWC presenta Hello e Safe-T mini

Archos: al MWC presenta Hello e Safe-T mini

Archos Safe-T mini è il primo portafoglio hardware per crypto currencies realizzato dal team...

Un 2017 di fuoco: 343 nuovi malware per Android all’ora!

Un 2017 di fuoco: 343 nuovi malware per Android all’ora!

700mila applicazioni malevole individuate su Google Play. Project Treble: forse la luce in fondo...

ZTE: arriva in Italia Axon M, lo smartphone dual screen pieghevole

ZTE: arriva in Italia Axon M, lo smartphone dual screen pieghevole

Il nuovo ZTE Axon M è disponibile in esclusiva nei negozi TIM a 899,99 Euro.

TomTom lancia il nuovo navigatore per motociclisti: TomTom RIDER 550

TomTom lancia il nuovo navigatore per motociclisti: TomTom RIDER 550

Il nuovo navigatore è dotato di Wi-Fi integrato, integrazione con gli assistenti vocali e lettura...

Amazon Prime Video  presenta la serie The Terror alla Berlinale

Amazon Prime Video presenta la serie The Terror alla Berlinale

La serie antologica con protagonisti Tobias Menzies e Ciaran Hinds sarà disponibile su Prime...

Per Voi


Uspi BitCity e' una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Como , n. 21/2007 del 11/10/2007 - Iscrizione ROC n. 15698

G11 MEDIA S.R.L. - Sede Legale Via NUOVA VALASSINA, 4 22046 MERONE (CO) - P.IVA/C.F.03062910132
Registro imprese di Como n. 03062910132 - REA n. 293834 CAPITALE SOCIALE Euro 30.000 i.v.

G11Media