Homepage > Notizia

Google a caccia di brevetti

Google è in procinto di avviare un nuovo programma sperimentale chiamato Patent Purchase Promotion attraverso il quale acquisirà brevetti che compagnie e inventori vogliono mettere in vendita.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 29/04/2015

Google è in procinto di avviare un nuovo programma sperimentale attraverso il quale acquisirà brevetti che compagnie e inventori vogliono mettere in vendita.
Il programma si chiamerà Patent Purchase Promotion ed è stato presentato come un modo per "rimuovere attriti dal mercato brevetti" causato dalla vendita di brevetti non voluti a realtà che non ne fanno uso pratico ma che ne entrano in proprietà solo per intentare cause legali.
Tale pratica è conosciuta anche con il nome di "patent trolling".
Dall'8 al 22 maggio, Big G aprirà un portale rivolto a coloro i quali sono titolari di un brevetto che vogliono vendere, in modo tale da poterlo comunicare alla compagnia unitamente al prezzo di vendita.
Una volta chiuso il portale, Google revisionerà tutte le domande e contatterà i partecipanti per valutare una possibile acquisizione entro il 26 giugno.
Google si aspetta di poter completare tutte le eventuali transazioni entro la fine del mese di agosto e si riserva il diritto di uscire dalle eventuali trattative per qualsiasi ragione.
Il risultato di questo particolare programma di acquisto ovviamente non si tradurrà necessariamente in un ampliamento del catalogo brevetti della società di Mountain View.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: