Homepage > Notizia

Facebook porta Internet.org nei Paesi poveri

Facebook ha aperto agli sviluppatori la piattaforma Internet.org, che consente l’accesso gratuito ad alcuni servizi base di internet. La piattafroma è stata lanciata in alcuni paesi emergenti, tra cui l'India.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 04/05/2015

Facebook ha aperto agli sviluppatori la piattaforma Internet.org, che consente l’accesso gratuito ad alcuni servizi base di internet.
Internet.org è stata lanciata in nove Paesi emergenti, con lo scopo di facilitare la diffusione della Rete facendo al contempo propaganda a Facebook.
Fra i Paesi in cui è stata lanciata la piattaforma figura l’India, dove la notizia ha susciato consensi ma anche polemiche per l’asserita violazione della “net neutrality”.   
Nello specifico, tutti gli sviluppatori potranno elaborare applicazioni per Internet.org a patto che seguano alcune linee guida, come la produzione di contenuti accessibili con una connessione lenta. Internet.org è fruibile tramite smartphone, ed è stata studiata per consentire l’accesso alla rete in zone rurali o povere.
Consente di consultare, oltre naturalmente a Facebook, una gamma limitata di siti connessi a servizi di base quali gli annunci di lavoro, le prestazioni sanitarie e così via.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: