Homepage > Notizia

Uber Pop, le ultime novità

Barlume di speranza per Uber Pop: l'Autorità dei Trasporti ritiene che sia necessario adeguare le normative relative alle nuove formule di trasporto differenti dai servizi di taxi e Ncc basate su piattaforme tecnologiche e con finalità commerciali.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 09/06/2015

E' di qualche giorno fa la notizia relativa al blocco nel nostro Paese di Uber Pop, il servizio di noleggio auto con autista a cifre particolarmente economiche che viene osteggiato dai tassisti.
L'Autorità dei Trasporti lancia però un'ancora di salvataggio a Uber. In una segnalazione a Governo e Parlamento, l'Autorità ha affermato come "sia necessario adeguare le normative relative alle nuove formule di trasporto differenti dai servizi di taxi e Ncc basate su piattaforme tecnologiche e con finalità commerciali".
Nello specifico, l'Authority propone che i conducenti "fai da te" di questa tipologia di servizi non possano superare le 15 ore di guida settimanali, che sottoscrivano assicurazioni aggiuntive e vengano iscritti in appositi registri gestiti dalle Regioni.
Qualora il Governo dovesse accogliere queste indicazioni, Uber Pop potrebbe tornare in funzione, senza attendere i ricorsi legali che la società americana sta già preparando.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: