Homepage > Notizia

Facebook compra l'israeliana Pebbles per 60 milioni di dollari

Oculus, azienda specializzata nella realtà virtuale acquistata da Facebook lo scorso anno, ha acquisito la startup israeliana Pebbles Interfaces.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 17/07/2015

Oculus, azienda specializzata nella realtà virtuale, ha acquisito la startup israeliana Pebbles Interfaces.
Nello specifico, l'investimento fa parte dei piani della società comprata da Facebook lo scorso anno per 2 miliardi di dollari mentre si appresta a lanciare nei primi mesi del 2016 il primo casco di realtà virtuale per consumatori, Oculus Rift.
I termini finanziari dell'accordo non sono stati resi noti. 
Alcune indiscrezioni rivelano che Facebook avrebbe raggiunto l'accordo per rilevare l'azienda israeliana Pebbles per 60 milioni di dollari.
Pebbles è specializzata nella tecnologia di rilevamento della profondità, lavorando sugli strumenti che consentono di rilevare i movimenti della mano.
Oculus ha affermato che Pebbles Interfaces si unirà al team hardware e computer vision dell'azienda per contribuire nello sviluppo della tecnologia della realtà virtuale, di monitoraggio, e di interazioni uomo-macchina.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: