Homepage > Notizia

Gli hacker attaccano il sito per tradimenti Ashley Madison

Il sito di incontri per persone impegnate o sposate in cerca di avventure Ashley Madison ha subito un pesante attacco da parte di hacker.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 21/07/2015

Un gruppo di pirati informatici ha rubato e fatto trapelare alcuni dati personali degli utenti di Ashley Madison, sito di incontri per persone impegnate o sposate in cerca di avventure, con 37 milioni di iscritti in 46 Paesi.
I cybercriminali minacciano di diffonderli se la piattaforma non verrà chiusa.
Nello specifico, gli hacker sostengono di avere accesso all'intero database, e quindi a tutti i dati sensibili degli utenti, come i numeri di carta di credito, i nomi, gli indirizzi, le preferenze sessuali e le fantasie erotiche.
A confermare la violazione è stata la Avid Life Media, società canadese che controlla anche Cougar Life ed Established Men.
Dal canto suo, l'amministratore delegato della compagnia Noel Biderman ha confermato il fatto, ma tuttavia non ha voluto esprimersi sulle dimensioni, potenzialmente enormi. 
Secondo fonti ufficiose, dietro l'attacco potrebbe celarsi un ex-dipendente o un collaboratore.
Il gruppo di hacker, che chiede la chiusura del sito, avrebbe deciso di pubblicare i dati perché Ashley Madison a loro parere ricatta i clienti: il sito offre gratuitamente agli utenti i servizi-base, ma poi chiede 19 dollari per la cancellazione definitiva delle loro informazioni dai server, mentre gratuitamente si possono solo "nascondere".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: