Homepage > Notizia

Microsoft vieta le password banali

Microsoft ha deciso di combattere gli hacker imponendo agli utenti di Skype, Outlook e Azure AD di cambiare le password più banali.

Autore: redazione social media

Pubblicato il: 30/05/2016

Microsoft ha scelto di adottare una linea dura contro gli hacker e gli utenti poco accorti: non solo si limiterà a consigliare password sicure, ma bannerà quelle banali e stupide (un esempio? “password”). Se il sistema riconoscerà infatti una parola abusata dagli utenti forzerà questi ultimi a crearne una più complessa.
Il meccanismo sarà applicato agli utenti di Skype, Outlook e Azure AD.
Ad annunciare la novità, nel blog aziendale rivolto agli sviluppatori, è stato Alex Simos, responsabile del Program Management della stessa Microsoft: a supporto della decisione viene citato il caso Linkedin, che si è vista coinvolta nel furto di circa 117 milioni di credenziali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di BitCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Tag:

Notizie che potrebbero interessarti: